Chestny Detektiv: quando la giustizia viene fatta in tv

di Redazione Commenta

Da Ovest ad Est, questa settimana ci spostiamo in Russia per parlare di un programma di successo sul canale Rossija 1, ovvero Chestny Detektiv (Честный детектив – Detective Onesto), la trasmissione che indaga sui crimini commessi nel paese e non solo. Un vero e proprio appuntamento da non perdere per gli appassionati di spionaggio.

Con l’ausilio di una squadra investigativa il conduttore e giornalista Eduard Petrov, va alla ricerca delle informazioni primarie, intervista i testimoni, va alla ricerca di prove e, per la prima volta, lo spettatore viene a stretto contatto con il lavoro del reporter.

Chestny Detektiv è la più grande risposta della società e dei media al crimine organizzato. Pensate che molti dei reportage realizzati ha fatto si che venissero aperte delle indagini dalle autorità. Un esempio? Tempo fa il programma venne a conoscenza di reati nei confronti del patrimonio forestale. Una volta in onda, le testimonianze raccolte sono state utilizzate dalla polizia per scovare i colpevoli che, fortunamente, sono stati trovati e consegnati alla giustizia.

Come vi dicevo prima, Chestny Detektiv si occupa anche dei crimini commessi in Russia ma non solo. Indagando si scoprono anche reati che coinvolgono più paesi. Per esempio si cerca di scoprire come mai in Europa ci sia una forte presenza di sigarette contraffatte provenienti dalla Russia, da dove provengono i cristalli falsi che vengono venduti a peso d’oro e spacciati per veri, qual è la vera portata del bracconaggio nel delta del Volga e del Mar Caspio. Tutto questo per la prima volta su un canale nazionale.

Spesso e volentieri però non si riesce a trovare la verità, ma che importa quando l’obiettivo di informare la gente di quello che succede viene raggiunto? Il programma vuole avvertire la cittadinanza che esistono questa realtà da cui bisogna stare in guardia e demolire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>