Il discorso di Schwarzenegger alla Nazione

di R. Staiano Commenta

Brandendo la spada di Conan, così Arnold Schwarzenegger si rivolge agli americani dopo gli eventi del campidoglio.

Arnold Schwarzenegger parte dalle sue origini, in quello che diventa poi un discorso a “cuore aperto” alla sua Nazione adottiva. Parole che rivolge agli americani basandosi su racconti della sua esperienza, ed usando la spada dal film Conan come simbolo della ripartenza.

Ovviamente tutto questo è partito dopo gli eventi che hanno colpito le cronache di questi giorni, in merito all’attacco alla sede del Campidoglio americano, di Washington, da parte di un gruppo di facinorosi. Le motivazioni di questo attacco sono ormai ben note: Donald Trump tronfio dei suoi discorsi sulle elezioni perse e di cui prestissimo dovrà lasciare la Casa Bianca, alimenta con odio ed intolleranza il “torto” che secondo lui avrebbe subito. Questo ha scatenato le ire dei suoi fedelissimi che hanno invaso il luogo in questione.

Intanto Schwarzenegger ha messo su un video su twitter che vi descriviamo in breve usando le sue stesse parole, a ricordare l’importanza della democrazia agli americani e quanto possano fare realmente male le menzogne e l’intolleranza, indicando poi Donald Trump come il presidente peggiore per la storia americana che per fortuna presto sarà dimenticato, come un vecchio tweet. Tra l’altro l’ormai ex-presidente è stato bannato permanentemente dai social di twitter e facebook. Dunque passiamo alle parole di Arnold:

Io sono cresciuto in Austria, ricordo l’epoca del dopoguerra dove vedevo sia mio padre che i vicini dei vicini, tornare a casa sempre ubriachi e con intenzioni violente. Io sapevo che le colpe non erano attribuibili a loro stessi, ma alle conseguenze che una guerra fatta di menzogne ed intolleranza, ha scaturito poi su di loro. Una guerra avvenuta sotto il regime più diabolico della storia, il Nazismo. Quegli stessi uomini che non riuscivano a dimenticare le loro azioni violente, comandate da questo tipo di dittatura. Dunque americani, ricordate che la democrazia è un bene e rompere le vetrate del Campidoglio è come rompere la democrazia. Sono cresciuto con dettami cattolici e ricordo in particolare una dicitura -un cuore servile- questo per ricordare che ogni americano deve servire la Patria e non il presidente.

Prendendo la spada di Conan il Barbaro poi:

Forgiare una spada significa modellarla con il martello e quante più scalpellate, quante più volte viene immersa nel fuoco e nell’acqua, tanto più la spada diventa di tempra dura. Ecco noi dobbiamo fare lo stesso con il Governo, non sono qui per farvi diventare fabbri, ma per dirvi che quante più volte la nostra Nazione viene immersa e battuta, tanto più ne dobbiamo uscire forti.

Insomma un discorso accorato che ha l’intento di dire agli americani di non fare lo stesso errore dei suoi avi austriaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>