Desperate Housewives, Grey’s Anatomy, Heroes, Lock n’ Load, Way Out

di Enrico Nanni 1

Iniziamo subito la nostra consueta acrrellata di news con una buona notizia che farà sorridere i fan di Desperate Housewives. Marc Cherry in persona, creatore della serie, ci fa sapere che la serie, ormai giunta alla sua quinta stagione, potrebbe averne altre quattro, per un totale di nove stagioni.

Niente male direi, considerato che spesso le nostre news riguardano al più la richiesta di qualche episodio aggiuntivo e poco altro, non pensate? Nel frattempo reality e novità si fondono nel nuovo progetto inpreparazione in casa Showtime: Way Out.

Il reality dovrebbe raccontarci tutte le sfaccettature della vita di persone che fanno outing sul loro essere gay: i momenti in cui comunicano il tutto a parenti e amici, le loro reazioni, e la trasformazione del mondo relazionale dei protagonisti.

Si tratta di un progetto destinato a far parlare di sè, come del resto Lock n’ Load, sempre targato Showtime, reality ambientato in un negozio di armi.

Notizie interessanti, a seguire, anche per i fan di Heroes. L’attore americano John Glover, che abbiamo apprezzato nei panni di del padre di Lex Luthor in Smallville, è entrato a far parte del cast della terza stagione di Heroes. L’attore interpreterà sempre un padre, ma stavoltà suo figlio sarà Sylar (Zachary Quinto).

La notizia più calda relativamente alla nostra eroica serie è tuttavia quella che vede Bryan Fuller in suo soccorso, a partire dall’episodio 19. Prima di un drastico peggioramento della situazione Fuller è stato infatti chiamato e scritturato come consulente, e si è messo subito al lavoro.

Dopo un’attenta analisi, ciò che è emerso come problema principale, è un’eccessiva corposità che ha iniziato a caratterizzare la serie, un insieme di complicazioni che hanno spostato il focus da quelli che sono i drammi personali, e soprattutto umani dei personaggi.

La svolta sarà dunque quella di virare verso tale direzione, cercando di riprendere il filo che è stato perso nel corso dell’ultimo periodo.

Chiudiamo con Grey’s Anatomy e Brooke Smith, licenziata dalla serie. La cancellazione del suo personaggio ha causato non poco scompiglio, con tanto di voci accorate di sostegno dai fan.

Il problema che ha portato al suo licenziamento sembra sia stato il fatto di non essere riuscita a entrare in sintonia con Sara Ramirez, interprete dell’altro “estremo” della coppia gay. L’attrice ha preso il tutto con filosofica, arguendo che Erica Hahn, la dottoressa da lei interpretata, probabilmente al Seattle Grace non era nel posto giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>