Paolo Sorrentino e Netflix: un nuovo film da girare a Napoli

di pask Commenta

titolo e commenti del regista potete trovarli a breve nell'articolo.

“È stata la mano di Dio” è questo il titolo del film che il noto regista Paolo Sorrentino si è prefissato per un prossimo futuro. Le riprese dovrebbero essere fatte a Napoli e l’annuncio è avvenuto tramite instagram qualche mese fa.

View this post on Instagram

"Questo film per me significa tornare a casa”. Paolo Sorrentino torna nella sua Napoli per dirigere “È stata la mano di Dio”, un film originale Netflix.

A post shared by Netflix Italia (@netflixit) on

La produzione sarà nientemeno che di Netflix, sempre più vicina all’Italia ed a quello di buono che sta sfornando ultimamente. Ad affiancare la produzione di Netflix e Sorrentino ci sarà anche Lorenzo Mieli del gruppo Fremantle. Sorrentino ha poi commentato il suo ritorno di riprese a Napoli dopo 27 anni, emozionatissimo ha commentato la prossima esperienza così

Sono emozionato, all’idea di tornare a girare a Napoli, vent’anni esatti dopo il mio primo film. È stata la mano di Dio è, per la prima volta nella mia carriera, un film intimo e personale, un romanzo di formazione allegro e doloroso. Sono felice di condividere questa avventura col produttore Lorenzo Mieli, la sua The Apartment e Netflix. La sintonia con Teresa Moneo, David Kosse e Scott Stuber – di Netflix, sul significato di questo film, è stata immediata e folgorante. Mi hanno fatto sentire a casa, una condizione ideale, perché questo film, per me, significa esattamente questo: tornare a casa.

Anche Lorenzo Mieli ha rilasciato qualche dichiarazione in merito e ringraziando Paolo per le belle parole ha dichiarato

Lavorare con Paolo è sempre un immenso piacere. Farlo questa volta, per produrre un film, mi rende ancora più felice ed emozionato. Come succede sempre, quando affrontiamo un nuovo progetto insieme, Paolo mi sorprende per la capacità che ha di sparigliare le carte e di rinnovarsi. Una capacità di guardare ostinatamente avanti che ci ha fatto trovare in Netflix, protagonista assoluto dell’innovazione, il partner ideale per affrontare insieme questo nuovo, emozionante, viaggio.

Non potevano poi mancare la dichiarazione da parte di un dirigente Netlfix, già menzionato prima da Paolo, ossia David Kosse

Sono sempre stato un grande fan di Paolo Sorrentino, quindi non appena ci è stato presentato È stata la mano di Dio, abbiamo capito che volevamo collaborare con lui e Lorenzo su questo progetto. È un onore lavorare con uno dei più grandi cineasti d’Europa e portare la sua incredibile storia al mondo.

Non ci resta dunque che attendere notizie in merito su questo film, che era in programma prima che la pandemia esplodesse nel suo pieno. Sperando che il premio Oscar Paolo Sorrentino possa concludere la sua opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>