Tg1, al posto di Minzolini: Preziosi, Calabresi, Orfeo o Napoletano?

di Redazione 1

Cambio al governo, fuori Berlusconi, dentro Monti. E di conseguenza, molto probailmente, cambi alle direzioni dei telegiornali Rai. Al centro del valzer dei nomi l’ex direttore del Corriere della Sera, Paolo Mieli, il quale però sarà protagonista solo indirettamente, stando a quanto scrive Italia oggi. Cioè non sarà lui a spostarsi, ma sarà lui a indirizzare i suoi alfieri verso mete prestigiose. Per quanto concerne la direzione del Tg1, Augusto Minzolini è sempre più in dubbio: i cinque consiglieri di (ex) maggioranza della Rai potrebbero infatti votare in ordine sparso e non obbedire più agli ordini di scuderia, dato l’addio del Cavaliere. Tra i papabili a sostituire Minzolini c’è, Antonio Preziosi, il direttore del giornale radio. Piacciono al Quirinale anche Mario Calabresi, Mario Orfeo e Roberto Napoletano (direttori di, rispettivamente, La Stampa, Il Messaggero e Il Sole 24 ore). Sono invece minori le possibilità che Mario Sechi sieda sulla poltrona ora occupata da Minzolini, ma resta il fatto che il direttore de Il tempo è il preferito di Lorenza Lei.

 

Commenti (1)

  1. ovviamente qui nessuno griderà allo scandalo, alla cacciata del giornalista scomodo … 2 pesi e 2 misure!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>