Sanremo 09: ci saranno Katy Perry e Morandi; tutti i voti delle canzoni; Albano infastidito dai Gay

di Redazione 1

Torniamo ad occuparci del Festival di Sanremo 2009, al via tra pochi giorni, con altre interessanti novità che riguardano le canzoni dei cantanti, gli ospiti e non solo.

Cominciamo dalle novità dell’ultima ora: Paolo Bonolis ha confermato la presenza di Alessia Piovan al Festival è ha assicurato anche la presenza di Katy Perry, la cantante californiana famosa per il brano I kissed a girl, tratto dall’album One of the boys. Sul palco ci sarà ancheGianni Morandi con Pupo, Paolo Belli e Youssou N’Dour (senza dimenticare Raoul Bova), perché la canzone proposta dal terzetto, L’opportunità, nasce da un progetto della Nazionale Cantanti.

Gino Castaldo de La Repubblica ha ascoltato in anteprima le 16 canzoni dei Big è ha dato voti e giudizi: vediamoli:

Il paese è reale (Afterhours)
Bellissimo pezzo rock, con la struggente rabbia del ‘paese reale’ e segno di genuina ispirazione musicale“. Voto 8

Più sole (Nicolai/Di Battista)
Mette il buonumore anche grazie al testo di Jovanotti. Si lascia cantare“. Voto 7

Il bosco delle fragole (Tricarico)
Filastrocca demenziale ma arguta”. Voto 7

E io verrò un giorno là (Patty Pravo)
La classe straborda“. Voto 7

Uomo senza età (Francesco Renga)
Sorprendente. Sembra tornato per vincere, con una canzone di puro bel canto, lirica e quasi tenorile“. Voto 6

L’opportunità (Pupo/Belli/Youssou N ‘Dour)
L’immigrazione, trattato con ovvietà e scarsa originalità“. Voto 6–

Vivi per un miracolo (Gemelli Diversi)
Seguono tutti i cliché in cui può cadere inesorabilmente il rap“. Voto 6 —

L’Italia (Marco Masini)
Invettiva contro il Paese, ma senza il carisma della canzone d’autore“. Voto 5,5

Una piccola parte di te (Fausto Leali)
Rapporto padre figlio. Tradizionale.” Voto 4

Biancaneve (Alexia/Mario Lavezzi)
Deludente.” Voto 4

Il mio amore unico (Dolcenera)
Non basta la voce da pantera per diventare rock“. Voto 4

L’amore è sempre amore (Al Bano)
Quel pizzico di qualità in più costringe l’eroe dell’ugola ad abbassare i toni. Con guadagno di tutti“. Voto 4

Ti voglio senza amore (Iva Zanicchi)
Sesso senza amore della terza età“. Voto 3

La forza mia (Marco Carta)
Il beniamino di Amici non esce dal solco delle canzoncine urlate a uso e consumo di giovani fan senza troppe pretese“. Voto 3

Non riesco a farti innamorare (Sal Da Vinci)
Tipica dalessiata. Inutile” Voto 2

Luca Era Gay (Povia)
Senza appello: brutto il testo, brutto il tentativo rap“. Voto 1.

Marco Carta, intanto, dice di non essere stato raccomandato da Maria De Filippi per poter partecipare al Festival di Sanremo. Alle sue spalle però, ci sarebbe Laura Pausini e soprattutto il suo fidanzato, Paolo Carta, che gli ha scritto il pezzo e che gli produrrà il secondo disco.

Concludiamo con le dichiarazioni di Albano, che si butta a pesce nella polemica fra Arcigay e Povia in un’intervista rilasciata a Vanity Fair:

Come padre mi avrebbe sicuramente dato fastidio avere un figlio o una figlia che non appartiene al suo sesso, però bisogna fare i conti con la natura che a volta gioca strani scherzi. Quindi, se uno si interroga a fondo e ha voglia di guarire da questa imperfezione fa bene. Ma grazie a Dio non ho mai avuto questi problemi e mi dispiace tanto per chi li ha. A noi normali certe cose possono sembrare strane, ma a quelli che le vivono, ovviamente, no. Sono cattolico praticante e agli omosessuali dico solo questo: non sono per i ghetti, ma non fate tutto questo cancan vivete le vostre cose in privato.

Risponde il presidente nazionale dell’Arcigay Mancuso:

Non abbiamo nessun problema, non dobbiamo guarire da nulla, non siamo anormali. I veri problemi sono l’omofobia e la paura dell’altro diffusi anche nel mondo dello spettacolo e che fanno male ai tanti fan che ascoltano con entusiasmo i loro beniamini musicali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>