Reazione a catena, Pupo gongola per aver battuto Sarabanda

di Redazione 5

Pupo, dopo la prima settimana di Razione a catena, leggendo i dati auditel che lo danno sempre vincitore nella fascia preserale sul diretto concorrente Sarabanda, gongola:

I risultati sono straordinari e sopra alle nostre aspettative, soprattutto in un periodo di crisi di ascolti di Raiuno. Con questo quiz la Rai ha fatto un bel colpo perché è riuscita a mettere mano su un programma prodotto e gestito completamente dall’azienda.

Non conoscendo quali aspettative avessero i dirigenti di Raiuno (probabilmente vincere nel preserale, cosa che riuscivano a fare anche con le repliche de L’eredità), non mi permetto di dire se i risultati sono sopra le aspettative, ma di ricordare che la fascia pre Tg, è da anni ormai territorio della prima rete della Rai (nessuna crisi di ascolti in questo caso), cosa che poco dopo è lo stesso Pupo ad annotare, facendo riferimento a tutte le vittime che il suo programma in tre edizioni ha fatto:

In passato eravamo riusciti a vincere anche contro ‘1 contro 100’ di Amadeus, ‘Jackpot‘ di Enrico Papi e addirittura, per due settimane, contro ‘Il milionario‘ di Gerry Scotti.

Il conduttore ha tutto il diritto di gioire, ma ad un certo punto esagera:

Mi hanno cucito il programma addosso come avevano fatto con Bonolis quando ando’ a condurre il gioco dei ‘pacchi’. Il successo di ‘Reazione a Catena’ quindi deriva non solo dalla qualità del prodotto, che in questo momento è il più innovativo del piccolo schermo, ma anche alla capacità del conduttore di saperlo proporre al pubblico.

Concludendo: non ci vuole tanto a definire Reazione a Catena il programma più innovativo del momento, dato che attualmente vanno in onda solo programmi datati (come dice lo stesso conduttore parlando di Sarabanda:”Credo che Sarabanda sia semplicemente un programma un po’ datato, anche se l’introduzione del 7×30 nella parte finale del programma è molto carina”) o repliche, ma bisogna capire se il rapporto programma di successo uguale programma cucito addosso al conduttore è valido anche nel caso inverso (programma che ha scarso successo uguale a programma non adatto al conduttore) e se, come si prende i meriti per il trionfo estivo di Reazione a catena, si prende le colpe per gli insuccessi di Volami nel cuore e I raccomandati (cucito addosso a Carlo Conti, a cui è subentrato senza problemi).

Personalmente Pupo ti preferivo sette giorni fa quando attaccavi la televisione estiva, piuttosto che ora che sei salito in cattedra per aver battuto repliche e programmi datati.

Commenti (5)

  1. nn voglio pupo voglio quello che c’è adesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>