Raidue: la nomina di Susanna Petruni a direttore accelerata dal ciclone Michele Santoro?

di Redazione Commenta

Foto: AP/LaPresse

La puntata di giovedì di Annozero, seguita da oltre 5 milioni di telespettatori (24,63% di share), secondo Libero non è piaciuta a Silvio Berlusconi che, a margine del consiglio dei ministri, si è detto amareggiato, disgustato e irritato, e nemmeno al settimo piano di viale Mazzini, tanto che, per gestire Michele Santoro, consiglieri e direzione generale sarebbero pronti ad accelerare il varo delle nomine.

Le nomine, che prevederebbero Franco Ferraro condirettore di Rai News e Pasquale D’Alessandro a Rai5, porterebbero il vicedirettore del Tg1 Susanna Petruni alla guida di Raidue al posto di Massimo Liofredi, considerato inadeguato a gestire Santoro. Sul quotidiano di oggi si legge:

L’attuale numero uno della seconda rete della Rai, dopo un iniziale scontro pubblico con Santoro, ha preferito imboccare la strada del quieto vivere, adagiandosi sugli ascolti e facendo pace con il giornalista, al punto da definire Annozero, un grande supporto per Raidue. Troppo morbido per poter gestire un conduttore troppo tosto, quale è Santoro.

E’ così grave che il direttore di Raidue difenda il programma di punta della propria rete a scapito della tutela del governo? Come andrebbe gestito in modo corretto Michele Santoro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>