Rai, le giornaliste al ministro Fornero: “Serve riforma, basta con le vallette mute e nude”

di Redazione Commenta

Si continua a polemizzare sulla presunta cattiva rappresentazione della donna nell’ultima edizione del Festival di Sanremo. Dopo le dure parole del ministro Fornero è l’associazione di giornaliste Giulia a prendere la parola; in una missiva inviata proprio alla delegata del governo Monti alle pari opportunità le cinquecentro giornaliste, tra le quali molte firme radiotelevisive, chiedono

una riforma della Rai, chiamando ai vertici donne e uomini che sappiano con coraggio e competenza esprimere quel cambiamento culturale non più rinviabile che le donne chiedono.

Giulia, per quanto La Repubblica ha reso noto, definisce il Festival un Giano bifronte:

Mentre fa vincere tre giovani artiste, ripropone e veicola un’immagine della donna che non sta più nella realtà: puro ornamento, valletta muta e sempre più spogliata.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>