Prendere o lasciare, il Moige ha denunciato all’Agcom il programma a causa degli stacchetti di Raffaella Fico

di Redazione 6

Secondo l’osservatorio Tv del Moige a novembre la rete meno gradita dai genitori è stata Italia 1. La maglia nera è toccata alla rete giovane di Mediaset a causa delle numerose segnalazioni ricevute a proposito di Prendere o Lasciare, il programma condotto da Enrico Papi, che ha suscitato proteste per gli stacchetti di Raffaella Fico. Nella nota si legge:

La trasmissione, di per sé dal contenuto innocuo seppur poco interessante, vede infatti ogni sera le esibizioni di Raffaella Fico, valletta di Papi, caratterizzate da bikini talmente succinti da sembrare inesistenti e da inquadrature che si soffermano sulle parti intime della ragazza, parti che lei stessa tende a non nascondere ma anzi ad evidenziare il più possibile con posizioni di volta in volta più volgari. Palese, quindi, la piena infrazione della fascia protetta e ovvie le conseguenti proteste dei telespettatori. In molti, infatti, hanno sottolineato l’inadeguatezza delle immagini anche in considerazione dell’orario di messa in onda. Oltre al mancato rispetto del Codice Tv e Minori, la trasmissione colpisce nuovamente le donne, svilendone per l’ennesima volta la figura, trattate come oggetto sessuale e questa volta in maniera ancora più esplicita a causa dell’abbigliamento ridotto ai minimi termini.

Per i motivi sopracitati il Movimento Italiano Genitori ha deciso di denunciare all’AGCOM, autorità per le garanzie nelle comunicazioni, il programma di Papi.

Per una rete out ce n’è una promossa. A novembre l’apprezzamento va a Raiuno, grazie a Pinocchio che ha battuto il poco amato (dai genitori) Grande Fratello:

Positivo, invece, l’ottimo ascolto ottenuto da ‘Pinocchio’, miniserie in due puntate trasmessa da Rai Uno che ha superato il Grande Fratello: una vittoria, quindi, della televisione di qualità sulla falsità della realtà proposta dalla casa di Canale 5, dove c’è un immenso vuoto di contenuti e una gran quantità di volgarità e di banalità. Segno di un cambiamento che fortunatamente sembra essere arrivato nel pubblico televisivo, stanco del voyerismo e desideroso di contenuti più alti.

Commenti (6)

  1. finalmente!!! E’ da tanto che volevo sentire questo!!!! Cacciate dalla tv quella ragazza… non si può proprio vedere!!! Io ho due bimbi ai quali piace il programma… ma come posso farglielo vedere senza problemi con una Raffaella che non fa altro che mostrarsi in tutte le sue “grazie”???? Non è giusti vista l’ora è non è di certo di buon gusto!!! FATE QUALCOSA

  2. INFATTI, ANCH’IO STAVO CERCANDO COME E’ POSSIBILE FARE E A CHI DENUNCIARE QUESTA COSA! NON SI PUO’ VEDERE LA TRASMISSIONE SE NON TI CIBI QUELLA CHE TI SBANDIERA LE SUE CURVE IN FACCIA. IO HO UN BIMBO DI OTTO ANNI, CHE NONOSTANTE L’ETA QUANDO QUELLA INIZIA A FARE QUELLE MOSSE PER ME OSCENE PER L’ORARIO, SI COPRE GLI OCCHI PERCHE’ S’IMBARAZZA. MA DOVE SIAMO ARRIVATI?? VI PREGO!!

  3. @ flavia:
    ma non cè nessun problema dopo tutto non cè nessuna influenza negativa ai bambini piace e quale è il problema? Per quanto riguarda le bambine gli stacchetti durano pochi secondi si guarderanno attorno su via che sara mai!

  4. @ KATIA:
    ma che cosa sara mai di cosi scandalistico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>