Nomine Rai rinviate: le proposte di Lorenza Lei non convincono il Cda

di Redazione 1

Foto: AP/LaPresse

Le tanto agogniate nuove nomine della Rai, proposte dal nuovo direttore generale Lorenza Lei non hanno convinto il consiglio d’amministrazione. Ciò vuol dire che tutti i posti vacanti sono rimasti tali e tutti i subentri sono bloccati.

Cosa ha proposto ieri Lorenza Lei? A quanto pare aveva rilanciato la candidatura di Susanna Petruni al Tg2 (in corsa anche il direttore di Radiue 2 Mucciante), di Gianluigi Paragone a Raidue, di Mauro Mazza a Rai Fiction al posto di Fabrizio Del Noce (dirottato a Rai Cinema) di Angelo Teodoli a Raiuno, di Maria Pia Ammirati a Raitre al posto di Paolo Ruffini (promosso a vicedirettore generale – ruolo già rifiutato), di Piero Gaffuri (attualmente ai Nuovi Media Rai) alla nuova direzione intrattenimento, di Giuseppe Sangiovanni alla Produzione Tv, di Carlo Nardello a capo del personale e di Valerio Fiorespino alle Riserse Tv.

Lo stop potrebbe protrarsi per più di una settimana, dato che i rappresentanti del centrosinistra prima di votare vogliono esaminare e votare i futuri palinsesti della Rai, per essere certi della conferma dei nuovi contratti di Giovanni Floris, Michele Santoro, Michela Gabanelli e Fabio Fazio (anche in coppia con Roberto Saviano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>