Pamela Prati:”Ero guidata da Mark Caltagirone”

di Antonio Ruggiero Commenta

In un'intervista, Pamela Prati torna a parlare del caso mediatico legato a Mark Caltagirone e che ha portato ad una perdita della credibilità della showgirl

Ora che tutta la verità su Mark Caltagirone è venuta a galla, Pamela Prati ha rilasciato un’intervista per raccontare il suo punto di vista, che vi sveliamo subito dopo il salto.

Pamela Prati, le sue dichiarazioni

Sul suo attuale stato d’animo, dichiara:

Ho creduto di avere una famiglia e invece non ho niente, non ho dimenticato questo uomo che credevo esistesse. Pensare che non ci sia più questa persona che mi scriveva tutti i giorni mi lacera il cuore, l’amore non va via così e io penso di essere innamorata ancora, devo elaborare quello che è successo.

La Prati parla poi della gestione del caso mediatico legato a Mark Caltagirone:

Quando è scoppiato il caso mediatico, è stata la Perricciolo a consigliarmi di dire di averlo conosciuto personalmente per rendere più attendibile il racconto e quando andavo nelle varie trasmissioni, ricevevo sempre indicazioni da Marco Caltagirone su cosa dire. Mi ripeteva che dovevo dire di conoscere i bambini e che li avevo vissuti, altrimenti loro ne avrebbero sofferto. Mi veniva detto che piangevano quando non li citavo, mi accusavano di vergognarmi di loro perché erano bambini cresciuti in un istituto e non miei figli biologici.

Infine, la showgirl conclude:

Voglio rimanere artista e voglio che il pubblico si ricreda. Sono dimagrita tantissimo, sto male, vorrei ritrovare me stessa e vorrei che il mio pubblico mi stesse vicino e capisse che sono stata ingenua, fragile, incosciente, ma mai in malafede. Il mio bisogno d’amore mi ha ucciso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>