Georgia Luzi a Cinetivu: “Spero di poter seguire le orme di Antonella Clerici”

di Redazione 2

Geogia Luzi, dopo l’esperienza di UnoMattina Estate torna a raccontarsi a Cinetivu.

Da qualche settimana hai terminato UnoMattina Estate. Cosa ti porti dietro da quest’avventura?

Oltre alla sveglia fissata alle 4 del mattino? (ride, ndr). Sicuramente è stata una grandissima esperienza: il fatto di aver trattato tanti argomenti diversi e la capacità di riuscire a passare da un argomento all’altro risultando sempre credibile, e poi naturalmente tantissime altre cose.

Uno Mattina Estate è stato il trampolino di lancio per molte conduttrici in passato. Tu cosa ti aspetti adesso?

Sinceramente non lo so, c’è la speranza naturalmente di fare altro, di poter mettere in pratica tutto quello che ho imparato facendo Uno Mattina Estate e mi auguro, come è stato per Antonella Clerici quando ha fatto Uno Mattina Estate, di arrivare ai suoi livelli.

Come è stato lavorare con Pierluigi Diaco (da noi intervistato qui)?

Mah, guarda.. devo dire che nella nostra diversità abbiamo trovato il nostro equilibrio. Abbiamo due idee diverse, e quindi abbiamo portato sicuramente due modi di presentare e di far comunicazione diverso, però secondo me è stata proprio questa la nostra forza. Perché davamo voce a due anime del pubblico, anche di chi stava a casa, chi una volta la poteva pensare come me, o chi come lui. Quindi in questo siamo stati assolutamente completi.

Come ricordi i tuoi esordi professionali?

Sono stati bellissimi e allo stesso tempo difficili, però belli perché ho iniziato con i bambini quindi ero assolutamente contenta di lavorare con loro: sono un pubblico entusiasta quindi è stato molto bello stare a contatto con loro. E’ stato un bell’inizio con cui sono entrata pian pianino in questo mondo e ho cominciato a conoscerlo un po’ meglio. Sicuramente il fatto di avere un contatto con i bambini mi ha aiutata molto.

Rifaresti un programma con i bambini?

Sì, subito. Dove devo firmare?

Cosa sognavi da piccola?

Guarda, quando ero molto piccola non avevo in realtà il mondo dello spettacolo come sogno nel cassetto. Quando ero più piccolina avevo più i classici sogni dalla ballerina. Sognavo altro, addirittura ho avuto una fase in cui sognavo di fare la segretaria quindi non ero di grandi ambizioni. Il sogno dello spettacolo è arrivato quando ero un po’ più grandicella.

Adesso qual è il tuo sogno nel cassetto?

Il mio sogno è di riuscire a continuare a fare bene, riuscire a fare un programma in cui ho un rapporto quotidiano con il pubblico, questo mi piacerebbe molto. Riuscire anche un giorno a fare un musical, proprio nei sogni che più sogni non si può, molto più avanti. Insomma ci sono varie cose ancora da fare.

Sei arrivata a Rai Uno grazie al direttore Mazza, che rapporto hai con lui?

Lui è un signore, quando dico signore racchiude un po’ tutto quello che c’è nella parola signore, è educato, è professionale, è un uomo che è sempre e assolutamente molto gentile e cerca di fare questo lavoro soprattutto con grande intelligenza e grande serietà. Mi piace che sia un uomo serio, questo mi piace molto. Ho avuto la fortuna di incontrare un direttore che punta sul merito e che cerca di farlo lottando quotidianamente perché non è facile, e quindi ho un bellissimo rapporto.

Intanto sei insieme ad Arianna Ciampoli e Laura Freddi una delle conduttrici di No Commenti su Radio Uno. Com’è lavorare in radio?

Bellissimo, è bellissimo lavorare in radio ed è bellissimo lavorare con loro. Io non avevo mai lavorato in radio, ho iniziato questa primavera con Paolo Belli facendo Tutti Al Giro per il giro d’Italia e dopo ho fatto questa cosa con Arianna e Laura. È molto bello perché ti racconti. La radio paradossalmente sembra avere meno filtri della televisione, perché forse sei in questa stanza, dove non ti senti osservata, ma senti solamente la tua voce, quindicenni a raccontarti molto di più, a parlare. Ha una magia tutta sua e poi con Arianna e Laura c’è un bellissimo clima devo dire che ho incontrato due donne intelligenti quindi sono assolutamente fortunata in questo.

Intanto ho scoperto che sei sposata..

Si, da un anno.

Così giovane…

Eh sì, visto? Si fanno delle pazzie nella vita e io ho fatto la prima (ride, ndr).

Quali sono adesso i tuoi progetti futuri?

Guarda, per ora sono in attesa, c’è qualcosa all’orizzonte ma è ancora prestissimo per parlarne quindi sto aspettando, con tutto quello che porta l’attesa. Quindi da una parte la speranza, dall’altra l’ansia di sapere che cosa accadrà, insomma sono in trepida attesa, vediamo.

Commenti (2)

  1. brava vedo che hai capito bene chi seguire e ,mi raccomando, non cercare le solite scorciatoie e non rubare le trasmissioni agli altri che poi si paga tutto continua così sei simpatica bella solare e soprattutto umile vedrai che arriverà il tuo momento d’oro come è arrivato per anto

  2. sei forte,brava e bella…e ironica che mi piace tanto…rimani come sei…auguri x tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>