Danilo Di Luca a Le Iene: “Non esiste il ciclismo senza doping”

di Redazione Commenta

Abbiamo già parlato della puntata de Le Iene che andrà in onda stasera e dell’intervista concessa da Danilo Di Luca, che parla di doping nel mondo del ciclismo.

Oggi radiato per doping, Danilo Di Luca racconta la verità di questo mondo, ultimamente finito troppo spesso sotto i riflettori negativamente. Di Luca rischia la galera ma racconta di aver iniziato con il doping a vent’anni:

Ero sempre un vincente e vincevo spesso. Quando poi sono passato dilettante ho visto dei corridori che avevano corso con me fino al mese prima, che il mese dopo diventavano più forti di me.

Quando ha visto i risultati e le vittorie, Danilo Di Luca non si è sentito in colpa per ciò che aveva fatto ma è andato avanti e si è informato sulle sostanze che avrebbero potuto garantirgli prestazioni migliori:

L’antidoping rincorre il doping, però il doping è sempre un passo avanti.

L’ex ciclista sostiene che secondo lui almeno il 90% di coloro che partecipano al Giro d’Italia sono dopati:

È impossibile non fare uso di doping e arrivare nei primi 10 al Giro D’Italia.

Il resto dell’intervista andrà in onda su Italia 1 alle 21.10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>