Carmen Russo a Cinetivù:”In tv troppa gente senza talento”

di Redazione Commenta

Questa settimana Cinetivù ha incontrato Carmen Russo, alle spalle una lunga carriera come showgirl favorita da una inconfondibile esuberanza fisica che l’ha resa una vera e propria icona sexy. All’attivo trasmissioni Mediaset come Colosseum, Grand Hotel, Risatissima, Drive In, Buona Domenica nell’edizione 2006-2007 con Paola Perego. Nel 2003 ha partecipato alla prima edizione de L’Isola dei Famosi su Raidue. Abbiamo raccolto le sue considerazioni sull’attuale situazione televisiva, ecco cosa ci ha detto.

Carmen il pubblico attende con una certa impazienza una tua rentrée televisiva, cosa bolle in pentola?

Innanzi tutto mi fa piacere che il pubblico continui ad essere affezionato a me. Il fatto è che la tv dipende da chi la fa fare, se fosse per me tornerei subito! Al momento comunque sto lavorando a due progetti televisivi, uno per la tv italiana l’altro per quella spagnola, quando i tempi saranno maturi saprò dirvi di più.

Ci racconti alcuni ricordi tra i più belli della tua lunga carriera?

Devo dire che mi ritengo fortunata per aver vissuto una carriera artistica davvero intensa, di ricordi ne ho quindi moltissimi che riguardano l’Italia ma anche la Spagna e il Sud America. La Spagna in particolare mi ha dato un’alternativa professionale molto importante. Li ho presentato Buona Domenica in spagnolo e altri varietà, ho partecipato all’Isola dei Famosi spagnola e l’ho anche vinta. Un altro bel ricordo è quando andai anni fa al Festival di Acapulco come ospite internazionale, di certo nella mia lunga carriera l’Italia mi ha dato tante opportunità come quando partecipai al mitico Drive In! L’anno scorso poi è uscita una mia biografia dove mi racconto nel privato e nel professionale.

Sei cantante, ballerina, attrice, presentatrice c’è qualcosa che ancora non ti è riuscito di fare ma che vorresti?

Mi fa piacere che citi queste mie caratteristiche, ogni artista può permettersi di cimentarsi in tante cose dando il meglio di se studiando e perfezionandosi, perché nel mondo dello spettacolo mai si dovrebbe dar spazio all’improvvisazione. Al giorno d’oggi ci sono in giro tanti personaggi cosiddetti famosi ma privi di talento, quando ho iniziato la mia carriera al di là dell’aspetto che non mi è mai mancato dovevi comunque dimostrare di saper fare qualcosa, a oggi posso ritenermi soddisfatta di tutto quello che ho fatto.

Cosa manca secondo te alla tv di oggi che dovrebbe attingere dai classici del passato?

Manca l’intrattenimento, quello che una volta si chiamava varietà, basato su un cast artistico di un certo rilievo e la tv dei ragazzi.

Sei tutt’ora un’icona sexy tra le più apprezzate, ma quando sei “esplosa” il successo è stato clamoroso, non pensi che nell’attuale panorama televisivo si ecceda un po’ in una certa “esposizione” dell’immagine femminile?

Sicuramente. L’aspetto nel mondo dello spettacolo è ovviamente fondamentale, ma al giorno d’oggi in tv c’è un gran numero di “modelle” che di fatto hanno annientato la donna di spettacolo, che deve comunque avere un background artistico, mentre allo stato attuale c’è un gran numero di belle ragazze che non sanno fare nulla.

Hai partecipato alla prima edizione dell’Isola dei Famosi, credi che ormai i reality siano il vero trampolino di lancio a cui gli aspiranti artisti devono mirare?

Assolutamente no. Forse fino a qualche anno fa, finché costituivano ancora una novità, i reality potevano contribuire al successo di una persona. Oggi la fama dura giusto il tempo della messa in onda del programma, poi finisce li, ci sono talmente tanti personaggi che poi si annullano tra di loro. Per una come me che ha comunque un trascorso artistico non indifferente, il reality ha contribuito a tenere viva la mia fama.

Tu che sei fisicamente esuberante “naturale” cosa pensi delle giovani ragazze che a tutti i costi si fanno ritoccare il décolleté?

Mi sembra assurdo. E’ giusto che una persona si sottoponga ad un intervento chirurgico, per migliorare il proprio aspetto, per sentirsi a suo agio quando si confronta con gli altri, ma che addirittura esistano ragazze che si rifacciano il seno pensando cosi di avere la patente per entrare nel mondo dello spettacolo è davvero ridicolo. Io ho fatto dell’aspetto fisico il mio cavallo di battaglia, ma poi dimostravo pure che non ero solo quello.

Il tuo rapporto con Enzo Paolo Turchi è più solido che mai, non è facile nel mondo dello spettacolo, esiste un segreto per vivere serenamente in coppia?

E’ ovvio che tra due persone debba esistere una certa “chimica”, per quanto mi riguarda devo dire che con Enzo Paolo il rapporto funziona perché fin dall’inizio la nostra unione si è basata sul sentimento vero e non dettata dalla convenienza come purtroppo accade assai spesso. Poi sono necessari altri elementi come la sincerità ed il rispetto. Mio marito poi non ha mai preteso di cambiare la mia personalità, perché in rapporto di coppia è fondamentale rimanere se stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>