Voyager, Roberto Giacobbo: “Devo tutto a Maurizio Costanzo”

di Redazione Commenta

Roberto Giacobbo è l’ideatore di Voyager, trasmissione in onda su Rai 2 della quale è anche il conduttore dal 2003. Il giornalista, scrittore e autore, intervistato da Vero Tv, ha parlato dei suoi inizi in televisione e ha dichiarato che deve tutto a Maurizio Costanzo.

Costanzo, infatti, lanciò Roberto Giacobbo durante il suo celebre Maurizio Costanzo Show:

Ero stato invitato per presentare un mio libro. Come da accordi, mi aspettavo di avere solo quattro minuti a disposizione. Invece, Maurizio mi ha invitato a proseguire. Qualche giorno dopo, i responsabili di TeleMontecarlo, mi hanno proposto non solo di scrivere ma anche di condurre Stargate – Linea di confine. Il mio intervento da Costanzo li aveva colpiti.

Giacobbo racconta anche come è nata l’idea di Voyager:

Per anni ho scritto trasmissioni molto differenti tra loro, da Misteri con Lorenza Foschini a La macchina del tempo con Alessandro Cecchi Paone. Poi, ho capito che l’equilibrio stava nel mezzo. Così, è nato Voyager. In questa trasmissione poniamo ai telespettatori alcune domande e diamo ipotetiche risposte, lasciando al pubblico la libertà di scegliere in quali credere.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>