Moige luglio 2012: male Veline, bene la Cerimonia di apertura delle Olimpiadi

di Redazione 1

Come ogni mese giungono i dati elaborati dall’Osservatorio Tv del Moige – Movimento Genitori; dopo il salto trovate tutti i dettagli sui programmi e le reti più e meno graditi nel mese di luglio 2012, in base alle segnalazioni giunte attraverso il numero verde 800.93.70.70 e il sito www.moige.it. 

Canale 5 la rete out del mese, cioè la più contestata e meno gradita dai genitori per i propri figli minori. Maglia nera a Veline:

In ogni puntata sei ragazze fanno sfoggio del loro corpo e della loro incompetenza pur di diventare le nuove show girl di Striscia la notizia, esibendosi davanti a una giuria di “esperti” che sceglie le quattro giovani considerate più degne delle altre di partecipare alla finale. La trasmissione è condotta da Ezio Greggio che, senza bisogno di grandi sforzi, ironizza sulle ragazze mentre queste, in una manciata di secondi, mostrano un loro particolare talento. Talvolta, invece, le concorrenti risultano talmente ridicole da non aver bisogno di ulteriori commenti da parte del conduttore. Il momento clou della gara è rappresentato dal classico stacchetto musicale, durante il quale le aspiranti veline imitano sfacciatamente le movenze provocanti delle show girls. Desta perplessità il fatto che le concorrenti, pur provenendo da esperienze di vita diverse, non abbiano altra aspirazione che ottenere facile ed immediata notorietà, ballando sul bancone più famoso d’Italia. Complessivamente lo spettacolo è caratterizzato dalla totale mancanza di rispetto del valore della donna, ridotta alla sua sola apparenza esteriore e si presenta come un pessimo esempio per le ragazze più giovani che crescono con un modello negativo che le porta a coltivare ambizioni distorte.

Su Canale 5 male anche Non smettere di sognare, Il peccato e la vergogna. Su Italia Uno out Gossip girl e M&M Matricole e Meteore. Positivo, invece, il giudizio per la Cerimonia di apertura dei XXX Giochi Olimpici di Londra 2012 trasmessa in diretta su Raiuno venerdì 27 luglio:

Si è rivelata estremamente emozionante e capace di trasmettere un contenuto altamente pedagogico. La cerimonia ha ripercorso la storia del Regno Unito degli ultimi 300 anni attraverso scenografie e coreografie da kolossal, a partire dalle rudimentale farms di un’idillica campagna dal sapore tolkeiano ai noti personaggi della letteratura anglosassone evocati dai bambini del GOSH, famoso ospedale pediatrico di Londra, validissimo esempio dell’efficienza delle  istituzioni inglesi. Questo spettacolo dimostra come si possa divertire ed emozionare offrendo allo stesso tempo cultura.

Ok anche per le repliche di Un passo dal cielo, su Raiuno, per Tg 2- E…state in costume su Raidue, per Missione natura su La 7 e per Le note degli angeli su Raiuno.

Per quanto riguarda gli spot, infine si segnala positivamente ENEL: 50 anni di energia, milioni di attimi insieme, mentre la maglia nera è tutta per il video promozionale della Schweppes: Che cosa ti aspettavi:

Nella pubblicità la seducente attrice (Uma Thurman) si diverte a stuzzicare un impacciato giornalista che la sta intervistando, con ammiccanti atteggiamenti provocanti che mettono il giovane in evidente difficoltà, infine lo disillude e lo schernisce gustando la fresca bevanda gasata. Eppure, avvalendosi di un attrice di tale calibro, un così forte rimando alla sensualità è quantomeno superfluo, nonché inopportuno vista la fascia oraria in cui lo spot è solitamente trasmesso.

 

Commenti (1)

  1. Veline e’ un programma ironico, senza dubbi pulito e senza inutili maliziosità. Greggio dimostra di essere un grande anchorman e non a caso conduce da così tanti anni un programma di denuncia come striscia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>