L’Infedele, Gad Lerner: “Non vorrei essere un salotto con le solite facce”

di Massimo Galanto 1

Da lunedì prossimo torna in prima serata l’appuntamento con L’Infedele su La7. Gad Lerner (nella foto travestito da Balotelli nello spot in onda da qualche settimana) in un’intervista al Corriere della Sera Sette Tv ne ha raccontato le novità. A partire dalla presenza fissa di Gianluigi Nuzzi:

E’ una collaborazione rodata. Gianluigi ha iniziato con noi in redazione, poi è tornato come ospite fisso dopo Vaticano Spa, il suo primo bestseller e, torna ancora da vincitore, dopo Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI, uno scoop di rilievo internazionale. Ne siamo molto felici e siamo pieni di aspettative perché le sue saranno inchieste lunghe, che si protraranno durante la stagione, in più puntate.

Tra le altre novità:

Una sorpresa musicale. Quest’anno con Ramin Bahrami, vorremmo proporre degli interpreti della musica di Bach, al quale siamo molto legati per via della nostra sigla, il Magnificat.

Dunque Bach in prima serata al posto degli ospiti tecnici, dei politici e dei temi dell’economia:

Non vorrei essere un salotto con le solite facce.

Lerner, il quale vorrebbe Gabanelli nella già folta squadra dell’informazione di La 7, infine ha confidato di guardare poca tv, complice anche la facile distrazione della lettura quando è a casa. Si salva, oltre al Tg di Mentana e a Skytg24, Geppi Cucciari:

Mi piace molto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>