La prova del cuoco, Claudio Lippi: “E’ andata molto bene”

di Redazione 1

A Tv Sorrisi & Canzoni, in edicola domani, Claudio Lippi ha commentato la sostituzione a tempo determinato (appena una settimana) di Antonella Clerici (rientrata oggi) a La prova del cuoco per i problemi di salute della piccola Maelle:

Antonella mi ha pregato di sostituirla per un po’ e io, da incosciente, ho detto sì, ed è andata molto bene.

La voglia di ritornare in televisione con un programma tutto suo non è mai affievolita:

La tv è il mio elemento, e qualche milione di spettatori lo sa. Ma sembra che ai piani alti del video non se ne accorgano più. Dovrei fare forse ogni volta un provino? Su Twitter ho ricevuto migliaia di messaggi: ‘Bravo, bene, torna…’. A me va bene così. Basta che non si faccia vivo qualche big dello spettacolo, come Baudo e altri, quelli che ormai vedi solo ai funerali, per parlare bene di me.

Per diversi anni, Lippi ha conosciuto la paura di essere messo da parte dall’intero mondo dello spettacolo:

Dopo aver lasciato quella Buona domenica, per molti addetti ai lavori inspiegabilmente sono diventato uno del quale era meglio non parlare. Considerato un po’ come Battisti, l’ex terrorista in Brasile. Avrei potuto espatriare. In questi cinque anni ho bussato a molte porte, e molte le ho trovate chiuse. Mi vien da dire che forse non era così sorprendente che facessi ancora audience. Rimpiazzare conduttori è nel mio karma: subentrai a Corrado operato alle corde vocali; sostituii Teocoli quando lasciò Mai dire gol; entrai in una domenica della Cuccarini che non guardavano neanche i parenti. Ok, io aiuto gli altri, ma poi chi aiuta me?

Commenti (1)

  1. caro Lippi sei veramente forte simpatico ironico speriamo ti facciano fare qualche programma tjutto tuo te lo meriti non solo sostituzioni quando Antonella manca. . . .
    sei sprecato..ciao..stella da milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>