Iva Zanicchi: “La Rai mi ha trattata come una ciabatta”

di Redazione 1

Intervistata da Settimanale Nuovo, Iva Zanicchi non ha nascosto il proprio risentimento nei confronti della Rai. La tv di Stato, infatti, aveva in programma uno speciale dedicato al mezzo secolo di carriera della cantante di Ligonchio ma la trasmissione è saltata e Iva non l’ha presa bene.

Queste sono le dichiarazioni della Zanicchi a riguardo:

Su Rai 2 era già stato programmato uno speciale di 4 puntate. Avevo avuto l’ok dell’allora direttore Massimo Liofredi. Poi, improvvisamente, il programma è scomparso dal palinsesto e nessuno ha saputo spiegarmi il perché. Non che meritassi chissà cosa ma credo di aver contribuito anch’io, nel mio piccolo, a segnare una pagina importante della musica italiana. La Rai mi ha trattato come una ciabatta. E io sto ancora cercando di capire il perché…

Photo Credits | Getty Images

 

Commenti (1)

  1. Evidentemente le apparizioni nei reality e l’attività (quale in effetti poi è da capire) politica ne hanno diminuito di molto l’immagine di cantante.
    Ora se uno pensa alla Zanicchi o viene in mente OK il prezzo è giusto oppure alle apparizioni in tv per difendere il suo datore di lavoro (SB).
    Ora se vuole cantare in tv può andare solo da Paolo Limiti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>