Gli intoccabili, Gianluigi Nuzzi: “Abbiamo l’ambizione di raccontare le reti di potere”

di Diego Odello Commenta

Gianluigi Nuzzi da martedì 29 novembre condurrà nella seconda serata di La7 Gli intoccabili, un programma d’approfondimento politico nato da “Una folle idea di Gad Lerner”, come spiega il giornalista di Libero quando indica gli obiettivi del programma (fonte Libero):

Abbiamo l’ambizione di raccontare le reti di potere, i gruppi di interesse che non spesso finiscono sotto la lente d’ingrandimento dei media, penso a gruppi trasversali, a reti criminali, ma anche alle superlobby, mafia e Stato, infiltrazioni della criminalità, intrecci pericolosi e poteri occulti.

Il programma, che dopo quattro puntate in seconda serata sarà promosso a gennaio in prime time per altri sei appuntamenti, si distinguerà dagli altri, non solo per la scenografia che ricorda Un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri, ma anche per la forma:

Non ci sarà dibattito politico, né talk show, sarà un’inchiesta preparata con cura che poi avrà, questa è una nostra ambizione, un ulteriore svolgimento in studio.

Rispondi