Gossip Tivu | Nigella Lawson, Veridiana Mallmann, Lapo Elkann ed Emanuele Filiberto, Luciana Littizzetto, Beyoncè

di Antonio Ruggiero Commenta

Subito dopo il salto, nella nostra rubrica Gossip Tivu: Nigella Lawson che forniva cannabis ai figli, la velina Veridiana Mallmann lascia la tv, Lapo Elkann ed Emanuele Filiberto si divertono a Parigi, Luciana Littizzetto denunciata per maltrattamento di animali ed il quinto album di Beyoncé.

Nigella Lawson è al centro di forti polemiche riguardanti la droga, dopo che Elisabetta Grillo, imputata con la sorella Francesca per frode ai danni della cuoca e dell’ex marito Charles Saatchi, ha dichiarato sotto giuramento:

Nigella lasciava fumare erba ai figli.

L’ex velina Veridiana Mallmann ha lasciato per sempre la televisione ed ha dichiarato:

Non mi garantiva un futuro sicuro. Volevo svegliarmi la mattina e sapere cosa fare. In tv è difficile far uscire il carattere. Ho quindi deciso di mettermi in proprio e per il solo fatto di essere un volto noto ho ricevuto molte proposte.

Lapo Elkann ed Emanuele Filiberto sono stati avvistati a Parigi, dove si sono goduti una bella serata in buona compagnia.

Passiamo alla povera Luciana Littizzetto, che è stata denunciata dal presidente dell’AIDAA per maltrattamento di animali; la comica italiana, infatti, avrebbe portato in studio un maialino nero, che secondo il presidente dell’associazione era visibilmente sofferente ed impaurito: evidentemente, al presidente dell’AIDAA non è piaciuta la forte metafora che la Littizzetto ha utilizzato per descrivere al meglio l’attuale legge elettorale.

Concludiamo con Beyoncè, che con la pubblicazione del suo quinto album totalmente a sorpresa con tanto di corredo di ben 17 videoclip, non solo ha mandato in tilt i server di iTunes, ma ha decisamente spiazzato la concorrenza senza un minimo di promozione: cos’altro potevamo aspettarci da Queen Bee?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>