Ludmilla Radchenko dice si alla Iena Viviani, festa in grattacielo e gran finale.

di Valentina Petulla Commenta

Possiamo dirlo? Finalmente un bel matrimonio. L’ex Letterina di Passaparola Ludmilla Radchenko e la Iena Matteo Viviani sono convolati a nozze,  lo scorso 19 Luglio, dopo sei anni di fidanzamento e una figlia. La cerimonia si è tenuta a Milano, in forma strettamente privata, poi  amici e parenti sono stati  invitati per un cocktail in un grattacielo, sempre a Milano.

 

 

Uniti per il si assieme alla loro piccola Eva,  Ludmilla Radchenko e Matteo Viviani hanno finalmente voluto coronare la loro vita insieme con le nozze, condividendo questa gioia con la loro bambina e tanti amici, tra cui   Enzo Iacchetti  e Terry Schiavo e Andy dei Bluvertigo, il tutto al tredicesimo piano del grattacielo Sky Lounge di Milano.

Matteo aveva annunciato sul suo blog Vita da Iena il matrimonio con un post dal titolo Oggi mi sposo: 

 

Maggio 2011. A Le Iene va in onda un servizio inaspettato: il matrimonio di Luigi Pelazza visto con gli occhi di PIF. Io e Ludmilla eravamo tra gli invitati. Ci eravamo conosciuti circa 2 anni prima ad un evento di beneficenza, ve l’ho già raccontato – ha scritto Viviani – Vi ho raccontato anche di quanto era bella coi capelli al vento sulla macchina cabrio: “Non avrai MAI attenzioni da me” pensai. Mai avrei pensato che potessimo essere così in simbiosi, così uniti e perfetti. Lentamente ho scoperto una donna folle, divertente. Talmente fuori dagli schemi che decide di mettere le mie sigarette accanto al peperoncino e di dimenticarsele, ma anche questo lo sapete. Quello che forse non sapete è che al matrimonio di Luigi Pelazza, quando arrivò il momento del lancio del bouquet, fu Ludmilla a prenderlo. Un segno? Forse. Come ha detto PIF nel suo servizio, quella giornata si è conclusa con quattro persone in lacrime: PIF, mentre vedeva Luigi andare via; il suo cameraman, in lacrime per il caldo; la nonna dello sposo per l’emozione… e io. Mi sono commosso guardando Ludmilla con il bouquet in mano e pensando a quando sarebbe arrivato il nostro momento… Beh, eccoci qui. Quel giorno è arrivato. Ormai è questione di minuti. Tra poco saremo davanti all’altare, accompagnati dalla nostra piccola Eva, per il fatidico “sì.

 

Ludmilla era raggiante e splendida, con un delizioso abito che le lasciava scoperta la schiena e un immancabile  accessorio fluo per dare un tocco di colore al suo abito lucente. Ora la coppia è partita in viaggio di nozze per il Canada e  finalmente noi abbiamo assistito ad un matrimonio dove gli sposi non si preoccupano di sapere a chi vendere i diritti delle immagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>