Barbara D’Urso, le frasi più famose della conduttrice di Pomeriggio Cinque VOL.2

di Redazione 3

Dopo il successo del primo volume, siamo pronti per un nuovo illuminante viaggio nel lessico “dursiano”. Buon divertimento.

1. Siamo sotto testata giornalistica: tra un interessante confronto tra Daniela Santanchè e Rude Mc dei Flaminio Maphia (alle prossime elezioni, io voto quest’ultimo) un servizio essenziale su Veline e l’oroscopo di Adina Alberti, il telespettatore, a volte, appare confuso, spaesato, disorientato. E’ in questo istante che la conduttrice Barbara D’Urso entra in soccorso dello stesso, rammentando che Pomeriggio Cinque è un programma sotto testata giornalistica, ripristinando la conoscenza e la serenità in ognuno di noi.

2. Siamo una tv commerciale, c’è il tassativo: Barbara D’Urso ci tiene spesso a giustificare la presenza inevitabile della pubblicità ma le consigliamo maggiore tranquillità a riguardo. La pubblicità, durante Pomeriggio Cinque, non dà affatto fastidio.

3. I bambini nel mio studio fanno quello che vogliono: questo è vero: Alessandra Mussolini, Gianluca Bonanno, Daniela Santanché fanno davvero quello che vogliono. Barbara, sempre di parola.

4. Se vi va/Col cuore: Il “Se vi va” di Barbara D’Urso è la versione più informale e diretta del “Qualora lo vogliate” di Paolo Bonolis, troppo chic e grammaticalmente ineccepibile. Barbara dimostra di essere vicina al popolo, utilizzando un linguaggio essenziale e stringato, ringraziando oltretutto la sua gente “col cuore” ad ogni fine puntata.

5. I miei 3 milioni di spettatori: da Twitter, in occasione dell’appello di Fiorello per la liberazione di Rossella Urru: “@sarofiorello e oggi riapro nello stesso modo e mando anche il tuo video (ho 3 milioni di spettatori) speriamo serva… bacio”. Barbara D’Urso a Giacinto Canzona: “Lei ha truffato 3 milioni di spettatori!”. Sono 3 milioni esatti. Li ha contati.

6. Tu sai quanto siamo amiche: l’amicizia indissolubile tra Barbara D’Urso e l’ospite femminile di turno. Talmente inscindibile che ogni tanto la conduttrice gliela deve ricordare

7. E’ una delle mie tante battaglie: la pasionaria Barbara D’Urso e le sue battaglie: i diritti civili per gli omosessuali, la battaglia contro lo stalking e il gettone di presenza per Massimo Maffei.

8. Non mi ero accorta di essere in diretta: un alquanto distratta Barbara D’Urso si collega in diretta con i propri telespettatori sempre nel preciso istante in cui una signora del pubblico le regala una soppressata calabrese o nel momento in cui una vecchietta le porge in dono un paio di pattine con le sue iniziali realizzate all’uncinetto.

9. Una cosa brutta brutta brutta: locuzione di “gieffina” memoria, solitamente indica una faccenda alquanto sgradevole e fastidiosa. Nel pronunciarla è consigliabile un accento nordico.

10. Sul mio blog/Twittato da me: al passo coi tempi, ormai Barbara D’Urso è avvezza coi social network e a suo agio con il lessico tecnologico moderno. Missione raggiunta, Marco Ceriani non serve più.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (3)

  1. viva barbara d’ursoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    sempre col cuoreeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  2. Ciao BARBARA aspeto il tuo msg grz un bacione:*:*:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>