Barbara D’Urso: le 10 frasi più famose della conduttrice di Pomeriggio Cinque

di Redazione 6

1. Bislacco/a: Un giorno, Barbara D’Urso, la conduttrice di Pomeriggio Cinque, ebbe la straordinaria idea di sfogliare quell’oggetto strano chiamato dizionario. Dopo la scoperta del suddetto aggettivo, Barbara non ha saputo trattenere l’entusiasmo, utilizzandolo in 4 locuzioni su 3. Per un certo periodo, la conduttrice di Pomeriggio Cinque decise di impuntarsi anche con l’aggettivo “lapalissiano” ma fu una semplice scappatella linguistica.

2. Comare Cozzolino: arriva puntuale il momento, durante Pomeriggio Cinque, nel quale Barbara D’Urso avverte un senso di disorientamento, non riuscendo più ad apprendere una mazza. Per questo, per non giustificare la propria disinformazione, la conduttrice di Pomeriggio Cinque mette continuamente alla gogna questa benedetta Comare Cozzolino che, rottasi giustamente le scatole, ha già adito più volte le vie legali.

3. Lei mi sta dicendo che…: tormentone sui social network, ogni volta che Barbara D’Urso riassume un episodio drammatico appena raccontatole, decide di assumere un volto tipico da primo piano eterno di Centovetrine prima della pubblicità.

4. Da ignorante quale sono…: dopo aver ricevuto la querela da parte della Comare Cozzolino, Barbara D’Urso, ogni tanto, è costretta a fare outing e ad ammettere la propria ignoranza. La Comare Cozzolino, però, non si azzardi a dormire sonni tranquilli…

5. Da terrona quale sono…: fiera donna del sud, Barbara D’Urso ostenta le proprie origini. Terrona sì, ma col vizietto di invitare leghisti in studio.

6. Quel gran gnocco di…: Barbara D’Urso è una bellissima donna e, considerato che non è più una ragazzina, può entrare con pieno diritto nell’élite di star che possono permettersi un toy-boy. Quando l’argomento principale del blocco è un noto artista o sportivo decisamente affascinante, Barbara D’Urso perde l’aplomb, lasciandosi andare ad un linguaggio da camionista scurrile con calendario appeso nell’abitacolo. Per la serie, la menopausa può attendere.

7. Più forti di prima/Tanto poi esce il sole: ho perso il conto delle occasioni in cui la conduttrice ha utilizzato queste frasi per terminare un discorso. In più di un caso, la seconda frase diventò anche oggetto di una t-shirt sfoggiata con orgoglio dalla conduttrice in diretta. Queste due frasi sono i titoli dei libri pubblicati dalla conduttrice ma questo è un dettaglio marginale.

8. Io leggo molti giornali…: Barbara D’Urso ci tiene a informarci di cosa fa la mattina. Grazie al Cielo, non entra nel dettaglio di quello che fa dopo aver preso il caffè.

9. Io vivo in camerino…: aiutiamo Barbara D’Urso a trovare una degna sistemazione. Barbara afferma in continuazione che ormai vive in camerino perciò le consigliamo una visita al sito Immobiliare.it e siamo anche disponibili ad accompagnarla nell’agenzia Tecnocasa più vicina da Cologno Monzese.

10. Adina Alberti: Ada è un nome di tre lettere, non servono diminutivi. Barbara è riuscita nell’impresa epica di affibiare uno dei soprannomi più brutti che siano mai stati coniati e la vittima designata è l’astrologa Ada Alberti, chiamata in continuazione Adina. Non è un caso che al Toro, segno zodiacale di Barbara, venga sempre predetta una settimana da schifo.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (6)

  1. ma nn c’avete proprio un cazzo da fare !!!!

  2. Pinguru ha detto:

    ma nn c’avete proprio un cazzo da fare !!!!

  3. 1) Non avete niente da fare e si vede.
    2) La televisione ha un telecomando ed ognuno a casa propria è libero di vedere ciò che vuole. 3) Barbara D’urso ha un cuore grande ma grande davvero.4) imparatela a conoscere e poi mi fate sapere !!!!

  4. Ad una certa età si tende ad usare sempre le stesse locuzioni e BD’U ha una certa età… io non vedo i suoi programmi e mi guardo bene dal farlo ma il quadro che vedo della tv nazionale, scorrendo le pagine di questo sito, è decisamente penoso. Negli altri paesi stanno forse peggio ma io vedo quel che accade qui e non è un bello spettacolo.

  5. – Siamo una televisione commerciale.
    -I bambini nel mio studio fanno quello che vogliono.

  6. -Siamo sotto testata giornalistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>