Chef per un giorno: vip ai fornelli

di Redazione 1

E’ arrivato alla quinta edizione il programma di Discovery Real Time, in onda anche su La7, Chef per un giorno. Un format originale, un docu-reality che unisce sfida e racconto in un connubio divertente e accattivante.

Il programma si svolge interamente nel ristorante Durlindana di Roma, un luogo elegante ma allo stesso tempo semplice, adatto ad un format come Chef per un giorno. In ogni puntata vengono messe alla prova le capacità culinarie di un personaggio famoso nostrano.

Il vip giunge al ristorante nel primo pomeriggio perchè dovrà preparare un pasto completo per i suoi commensali: due primi, due secondi, due dolci. “Gli assaggiatori” avranno, in questo modo, la possibilità di scegliere quello che più si avvicina ai loro gusti o di sperimentare qualcosa dal gusto inaspettato e nuovo. Spesso il vip cucina piatti della tradizione culinaria del suo paese di origine, permettendosi di rivisitare le ricette della nonna in chiave moderna e personalizzata.

Ad aiutare il personaggio famoso c’è un gruppo di chef professionisti, ognuno specializzato in una disciplina: Sergio Maria Teutonico, Maurizio di Mario, Velia De Angelis, Laura Di Rienzo, Alessio Pizzi. Il loro compito è consigliare  e aiutare il vip durante tutti i passaggi della preparazione delle pietanze, supportarlo e spronarlo; il vip dal canto suo, deve dare prova della sua competenza con pentole e fornelli.

La scelta dei piatti, le indicazioni per la preparazione e i primi assaggi, spettano allo Chef per un giorno che avrà poi l’onore e l’onere di seguire dalla cucina le cene dei commensali e sentirne i commenti. Il format infatti prevede la partecipazione di alcuni commensali che assaggeranno i piatti e di tre giudici che oltre ad assaggiare dovranno assegnare una valutazione ai piatti cucinati dal vip. Sia i commensali che i giudici ignorano l’identità dello Chef per un giorno.

La giuria è composta da Leonardo Romanelli – giornalista enogastronomico – Fiammetta Fadda – direttrice della rivista Grand Gourmet – e uno chef affermato e quotato ( spesso lo chef è Alessandro Borghese ). Il loro compito è assaggiare i piatti proposti dallo Chef per un giorno, commentarli approfondendo con valutazioni sugli aspetti positivi e negativi e fornire un giudizio tecnico – ironico sulla cena.

Alla fine lo Chef per un giorno si rivela alla sala per riceve gli applausi dei commensali e per ricevere la valutazione della giuria, valutazione che può essere compresa tra un minimo di un capello da chef e un massimo di cinque cappelli da chef.

Chef per un giorno è un programma per un pubblico di affezionati che lo seguono con costanza per interesse nei confronti dell’argomento cucina e per la curiosità di scoprire come se la cava tra i fornelli il vip di turno. Il fatto che il personaggio in questione venga presentato attraverso un ruolo performativo, non umiliante, rispetto alla serie deireality presenti nella nostra tv, rende Chef per un giorno un format innovativo e diverso, apprezzato dai più.

Commenti (1)

  1. sono qui per cucinare insieme a te e voglio incontrare fiammetta fadda
    che è una giornalista enogastromica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>