Stelle Nere, prima puntata: recensione e commenti Twitter

di Redazione Commenta

Stelle Nere è un programma piuttosto originale e innovativo per il racconto del giallo del sabato sera targato Rai3: il primo di sei appuntamenti condotto da Marco Marra accompagnato dai disegni di Chiara Fazi ha tracciato le linee del racconto di storie dai tratti oscuri e morbosi: la novità del concept della trasmissione sta nello sviluppare la narrazione dentro i disegni, con il conduttore che diventa una sorta di bardo, un vero e proprio story-teller che guida lo spettatore attraverso le tavole che dipingono i turbamenti e i meandri della mente di antieroi che commettono crimini spesso efferati ma che sono, però,essi stessi vittime di abusi e dolore.

Questo il tweet del Direttore di Rai3 Andrea Vianello:

 

Nella prima puntata di Stelle Nere abbiamo visto Marco Marra sulla triste vicenda dei marchesi Anna e Camillo Casati Stampa: i corpi dei due vengono ritrovati nell’agosto del 1970 in un lussuoso appartamento di Roma, con loro anche il corpo del giovane Massimo Minorenti.

 

 

Attraverso la successione dei disegni e dei particolari narrati (che vi riproponiamo infondo all’articolo nelle tavole pubblicate), Stelle Nere ha saputo proporre un contenitore diverso dal solito, lineare nei contenuti ma di grande effetto, ponendo attenzione alla fascinazione del racconto in formato fumetto e non discostandosi dal genere di Rai3 del sabato sera dedicato al giallo, all’inchiesta e all’approfondimento.

 

 

Ecco la puntata di seguito, se per caso riscontrate problemi nella visualizzazione basta cliccare qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>