Sanremo 2014, Diretta Social Tv Seconda Serata 19 Febbraio

di Redazione Commenta

Questo Sanremo 2014 è partito col botto per qualcuno e per altri con una scocciatura, viste le due persone appese al soffitto in segno di protesta. Ma la canzone è la protagonista della serata e i più apprezzati, fino ad ora, sono stati Arisa e i Perturbazione, non proprio nuovi nel campo musicale, ma di certo una bella ri-scoperta.

20.30 | Tutto pronto per la seconda serata di Sanremo, attendiamo la fine della pubblicità per iniziare a commentare con voi le canzoni in gara. Pre festival affidato a Pif per Sanremo & Sanromolo.

21.00 | L’attore Claudio Santamaria apre con un monologo, dopo aver visto una clip del maestro Alberto Manzi in Non è mai troppo tardi. Per restare in tema revival arriva la coreografia delle sorelle Kessler. Finalmente entriamo nel vivo della gara: questa sera gli altri 7 big in gara con i due brani.

21.10 | Parte la gara e il primo ad esibirsi è Francesco Renga con A un isolato da te e Vivendo adesso (scritto da Elisa), dirige il maetro Peppe Vessicchio. La giuria vota per la seconda canzone.
21.25 | Il secondo cantante in gara, al suo debutto al Festival, è Giuliano Palma, con il brano Così lontano. Il secondo è Un bacio crudele e a comunicare il brano scelto dalla giuria c’è l’atleta italiano di ritorno da Sochi, Armin Zoegler. Sarà Così lontano ad arrivare in finale, scritto da Nina Zilli, tra gli altri.

21.45 | Dopo un altro break pubblicitario monologo di Fazio e Littizzetto sulla bellezza delle cose della vita. Prossima cantante in gara è Noemi, che inizia con Un uomo è un albero e segue con Bagnati dal sole che passa alla finale. Segue Renzo Rubino con Ora e Per sempre poi basta.

22.10 | Kasia Smutniak nomina Ora la canzone finalista per Sergio Rubino. Adesso è il momento per Fazio di presentare Franca Valeri che insieme alla Littizzetto fanno uno sketch tragicomico. L’emozione è tanta, sia per l’attrice che per la sua spalla, che non può fare a meno di riconoscere il valore della Valeri.

22.25 | Continua la gara dei big e ora è il turno di Ron che interpreta Un abbraccio unico e Sing in the rain. L’ospite che annuncerà la canzone che rimane in gara è l’editorialista Gianantonio Stella e il secondo brano con il 57% arriva in finale.

22.50 | Rientriamo dallo stacco pubblicitario ed è il momento di presentare l’ospite della serata, Claudio Baglioni. Si passa in rassegna gran parte del repertorio e dei successi del cantante: standing ovation da parte del pubblico in sala.

23.25 | Riccardo Sinigallia è compositore dei Tiromancino, ma questa sera si presenta da solo con Prima di andare via. La seconda canzone s’intitola Una rigenerazione e a nominare la canzone vincitrice è la pallavolista Veronica Angeloni. Prima di andare via ha raccolto il 70% delle preferenze.

23.40 | L’ultimo vip in gara è Francesco Sarcina, con Nel tuo sorriso e a dirigere l’orchestra c’è ancora una volta il maestro Peppe Vessicchio, tanto amato da Luciana Littizzetto. Il secondo brano in gara è In questa città e un Clemente Russo elegantissimo in smoking nomina vincitrice la prima canzone.

23.55 | Dopo il tg della notte torniamo al Festival con il cantautore di Cigarettes, chocolate, milkRufus Wainwright. Parlando con Fazio ammette che il suo coming out non è stata impresa facile. Pubblicità.

00.20 | Va bene che sono giovani, però farli cantare a quest’ora non è il massimo! Ad ogni modo conosciamo adesso Diodato, che porta un pezzo intitolat Babilonia; poi c’è Filippo Graziani, che interpreta Le cose belle, scritto da lui.

00.30 | La terza proposta tra i giovani è una ragazza torinese, Bianca: si presenta con il brano Saprai. L’ultimo concorrente in gara tra i giovani è un cantautore e si tratta di Zibba. Senza di te è la canzone in gara e vi ricordiamo che solo due di loro continueranno la gara.

00.45 | Il momento della verità per i quattro giovani è arrivato e Fazio si presenta in pigiama, seguendo il look di tutti noi che lo stiamo seguendo a quest’ora. Comunque il primo ad accedere alla finale è Diodato con Babilonia, segue Zibba con Senza te.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>