Sanremo 2014, Diretta Social Tv prima serata 18 febbraio

di Redazione Commenta

La 64° Edizione del Festival della Canzone Italiana ha inizio finalmente oggi, martedì 18 febbraio: Sanremo 2014, come la buttiamo a chiamarla su Twitter (l’hashtag è appunto #Sanremo2014), è la manifestazione certamente più social della storia del programma: tra #DopoFestival, conferenze stampa in diretta streaming e Sanremo Blog, non potevamo certamente mancare noi con il nostro Live Twitting che inaugurato per l’occasione su Cinetivù; seguite il nostro racconto e diffondete il retweet di follower in follower.

17.30 | Mancano 3 ore all’inizio di Sanremo 2014, prima con Pif e il suo #PreFestival, poi con la diretta dal Teatro Ariston: vediamo un po’ gli status d’animo.

 

 

 

 

20.37 | Inizia ufficialmente Sanremo 2014 con Sanremo e Sanromolo, il Prefestival di Pif ce presenta Sanremo: la città. Divertente e unico come solo Pif sa essere, il primo intervistato del reporter è il sindaco della città; poi, il suo atteggiamento ossessivo nei confronti del pass All Areas. Pif non perde l’occasione di fare un giro nel backstage, raggiungendo Fabio Fazio: il conduttore di Sanremo 2014 firma in anticipo un foglio con gli ascolti che prevede. Ma non c’è tempo da perdere, Pif deve tornare a presentare Sanremo e passa dal parroco di Sanremo, che ricorda il santo patrono della cittadina: San Romolo.

 

 

20.52 | Dopo 6 minuti abbondanti di pubblicità (20 milioni di Euro di ricavi vanno sfoggiati), si apre con una dissolvenza la diretta sul palco dell’Ariston, trascorrono secondi di silenzio, sono interminabili… Quando il pubblico comincia ad applaudire e sale Fazio davanti alla quinta che sembra bloccata a metà:

Non si apre. L’inizio doveva essere un altro.

Così, Fabio prende un foglietto e legge una lettera dedicata a Sanremo e al treno che si era bloccato dopo la frana di qualche tempo fa. Nemmeno pochi minuti e Fazio viene interrotto da due uomini in cima alle quinte: il presentatore, il pubblico, gli spettatori da casa, tutti ostaggio di due persone chiaramente disperate, mentre Fabio legge la lettera lanciata dall’alto e cerca di riassumerla.

 

 

21.03 | Fabio riprende il filo del suo discorso iniziato dieci minuti prima e interrotto da un momento delirante, non riusciamo a immaginare che possa essere stato previsto, ma si sposta giù in platea per andare a sedersi in prima fila affianco alla moglie di Fabrizio De André (oggi sarebbe stato il suo compleanno).

Oggi è il 18 febbraio. Ve lo ricorderete voi come lo ricorderò io.

Si accendono le luci sul palcoscenico dell’Ariston ed entra in scena Luciano Ligabue che omaggia il cantautore genovese scomparso con Creuze De Ma.

21.10 | Fabio saluta e ringrazia Ligabue per la splendida esibizione insieme a Mauro Pagani, direttore musicale di Sanremo 2014, poi mantiene la promessa e legge la lettera consegnata prima dai due napoletani disperati. Primo blocco pubblicitario, mentre noi facciamo una riflessione: pensare quanta importanza diano gli italiani a una trasmissione evento simile, che affidino al conduttore poche parole per esprimere la frustrazione e l’esasperazione che dilaga in questo nostro tempo… Quasi pauroso pensare ai tweet (che non intendiamo riportare) in cui persone insensibili hanno commentato in modo macrabo le immagini in onda.

21.19 | Si torna in onda con Fabio Fazio che chiama al suo fianco Luciana Littizzetto, acompagnata da un corpo di ballo, Fazio commenta la mise della comica torinese:

Luciana, che hai fatto? Sembra un abuso edilizio!

Luciana ha preparato oltre che il reggiseno a balconcino con una mini riproduzione di Vincenzo Mollica in piccolo, poi prende anche lei una letterina (è la serata eh).

 

San Remo, fa apparire Gabriel Garko e fai sparire Fazio, che è lui il peccato e la vergogna. Ma soprattutto, fa che sia come Roberto Carlino: che anche quest’anno non venda sogni ma solide minchiate.

21.28 | Luciana va a cambiarsi e inizia la gara: Fazio invita la prima artista in gara, Arisa, che propone il suo primo brano, Lentamente, segue Controvento.

 

 

 

21.39 | Arisa ha terminato i due brani, dalla Social Tv s’innalza un coro univoco verso Controvento, l’altra ha addormentato leggermente: con il 64% dei voti è proprio il secondo brano proposto che gareggia; è stato chiamato Tito Stagno per raccontare i 60 anni della televisione e precisamente l’allunaggio seguito in tv. Pubblicità.

 

21.44 | Arriva sul palco Frankie Hi NRG, che propone per prima Un Uomo è Vivo, poi è la volta di Pedala: il primo brano sembra essere sottovalutato dalla rete ma ha un testo intelligente, mentre il secondo è molto più in stile con il rapper.

 

 

21.55 | Luciana Littizzetto chiude il televoto e poi chiede Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, che dichiarano che la canzone in gara è Pedala; Luciana saluta Frankie e le due campionesse di tuffi; entra un attimo Fazio pronto per far annunciare la Casta.

22.02 | Laetitia Casta viene chiamata sul palco dalla Littizzetto che scherza su Fabio dietro le quinte su di giri… Vabbé.

 

Restano solo Fabio e Laetitia sul palco, lui le canta Ne Me Quitte Pas e un fiore su un tavolino appassisce, lei risponde con Meraviglioso. Un momento che canta pietà.

 

Sembrava che fossimo destinati ad addormentarci (dopo che Luciana aveva sostituito Laetitia), ma alla fine Fazio si dittisce e rientra Laetitia Casta con un nuovo vestito che canta e balla Ma Ndo Vai Se la Banana Non Ce l’Hai; ancora un’esibizione con Amami e Sgonfiami di Enzo Iannacci, e salutiamo la Casta.

 

22.28 | Antonella Ruggiero sale sul palco per proporre Quando Balliamo e Da Lontano, stop al televoto e prima di svelare quale brano sia stato scelto, viene invitato sul palco il pallanuotista Amaurys Pérez che rivela il pezzo scelto, il secondo anche qui.

 

Seguono Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots, che portano come primo brano Tanto Ci Sei, come secondo Liberi o No.

 

22.55 | A decretare il brano che gareggia ufficialmente a Sanremo viene chiamato il professor Luigi Naldini, che dichiara Liberi O No la canzone di Sanremo 2014 per Raphael Gualazzi e Bloody Beetroots. Arriva il momento di Raffaella Carrà in un medley: il corpo di ballo è composto da ballerine con stivaletti bassi, ballerini con pantaloni dotati di ali d’angelo sui fianchi e ballerini sui tacchi.

 

 

 

 

23.10 | Raffaella Carrà fa un appello al governo indiano a favore dei due Marò che da due anni attendono, poi Fazio le chiede i suoi esordi e lei invece rievoca l’inizio di Fabio che è stato con lei.

 

Luciana Littizzetto si presenta sul palco travestita da Carrà quando si esibiva con Rumore, una drag queen sfuggita alla sicurezza anche lei stasera… Poi, un fuori programma: Luciana canta con Raffaella Fatalità.

23.24 | Arriva il quinto artista in gara, Cristiano De André, che canta Invisibili e Il Cielo è Vuoto.

 

 

A proclamare il verdetto tra i due brani, entra Cristiana Capotondi che conferma il passaggio de Il Cielo è Vuoto (anche se Cristiano avrebbe preferito l’altra canzone); spazio ai Perturbazione con L’Unica, segue il loro altro pezzo L’Italia Vista dal Bar.

 

 

Massimo Gramellini scende le scale, prima un blocco opubblicitario e poi viene comunicato che Unica passa come brano ufficiale per la gara.

23.59 | Yusuf Cat Stevens a Sanremo 2014, dopo essersi esibito con due brani, Fabio lo intervista e gli chiede come mai sia stato lontano dalla discografia per quasi 40 anni e di come il suo percorso religioso lo abbia cambiato, poi chiude con Father and Son.

 

00.17 | Dopo 18 minuti, il tempo di Yusuf Cat Stevens sul palco di Sanremo è finito, anche se Fazio vorrebbe trattenerlo un altro giorno lì (mentre lui, con la scusa del nuovo disco, è pronto a defilarsi). Pubblicità, poi arriva Giusy Ferreri finalmente, ma al rientro sul palco Luciana Littizzetto ricorda Freak Antoni.

Giusy canta prima L’Amore Possiede il Bene, poi Ti Porto a Cena Con Me.

 

Almeno un contentino ce l’ha la Ferreri: il suo presenter è Marco Bocci, che scende le scale e saluta Litti che non si infoia più di tanto, dovrebbero poi mandare la pubblicità ma Lucianina vorrebbe far dire il titolo della canzone a Bocci, Fazio la placa e lei:

Vabbé Bocci, aspetta va’, guarda le bocce intanto.

E si mette pure in posa con un volto da chi si sta sacrificando per la causa… Il bello è che Marco la asseconda:

Eh, ammazza.

Già, si è fatta una certa. Probabilmente sarà stata staccata la spina dell’eurovisione da un pezzo e trasmessa una replica di un’edizione con un Piero Chiambretti prima maniera.

00.40 | Ti Porto A Cena con Me è il brano ufficiale in gara. Luciana gioca con Marco Bocci, salutandolo lei gli chiede se la può aspettare nel backstage, lui le risponde che l’aspetta sul serio. Fabio Fazio non ce la fa più, ricorda solo che i due uomini visti all’inizio della serata sono in questura e ne sapremo meglio nelle prossime serate: perché torneranno sull’ex balconata della giuria di Qualità? Buonanotte e Buon Festival, noi ci ritroviamo domani, sempre dalle 20.30 su Rai 1 e su #Sanremo2014 per la Social Tv di Twitter – seguiteci su @cinetivu. Chiudiamo come sempre in allegria:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>