Beautiful, Centovetrine e Un Posto al sole: la settimana dal 21 al 25 settebre 2009

di Redazione Commenta

BEAUTIFUL
Eric vuole Donna. Il vecchio Forrester, dopo aver chiuso la relazione, di comune accordo, con Stephanie e averlo comunicato a tutti i figli, decide di riprovare con Donna. I due finalmente tornano ad essere felici.

Donna e il bikini. Pam le ha portato un bikini fatto all’uncinetto in segno di pace. Lei lo accetta, ma per sbaglio, prima della sfilata, la modella Grace lo indossa, Eric lo vede e decide di farlo indossare a Donna come pezzo principale della collezione Surf Forrester. La sfilata è accolta dai giornalisti con freddezza e Eric, allora, decide di lanciare Donna con il bikini all’uncinetto e spaccia quel capo d’abbigliamento per opera sua. Il pubblico applaude, ma Pam (che prima aveva chiesto alla sorella di andare a vivere insieme), vuole che le vengano riconosciuti i meriti della creazione (su suggerimento di Stephanie), poi prega Donna (che ha tentato in tutti i modi di dire la verità a Eric) di restituirglielo.

Cambio alla Forrester. I vertici della società cambiano di continuo: ora Rick mantiene la carica di presidente, ma Ridge viene nominato amministratore delegato della società.

Steffy e Rick. I due ragazzi si baciano per l’ultima volta anche se lei è fidanzata con Markus e lui ha deciso di mantenere la promessa fatta a Ridge, ovvero di star lontano da sua figlia. Da lì in avanti i due dovranno mantenere le distanze e avere un rapporto professionale, ci riusciranno?

Ridge e Brooke si sposano. Il Forrester, dopo aver comunicato a Taylor di aver deciso di sposare la Logan prepara il matrimonio lampo, che ha luogo subito dopo la sfilata della linea Surf Forrester. A Malibù, prima di rinnovare i loro voti matrimoniali si baciano sulla spiaggia, poi senza invitati o celebranti si scambiano gli anelli e le primesse.

UN POSTO AL SOLE
Andrea e Viola nei guai. Andrea porta i malviventi a casa di Viola per farle dare la famosa foto della sua amica. Ovviamente la foto non contiene nulla di compromettente (la memory card non gliela consegna), così i due sgherri decidono di farsi portare da Andrea e Viola nell’alloggio di Daniela. Il Pergolesi, però, gioca d’astuzia e aggredendo verbalmente uno scugnizzo poco raccomandabile, riesce a scappare lasciando i due malviventi a prendersi le botte. Tutto è bene quel che finisce bene … per ora.

Viola è indecisa. Aver scoperto che Andrea per tutto questo tempo l’ha pensata e aver vissuto questa avventura con lui, mette in crisi Viola, che dà un lato ama Marcello, ma dall’altro non è indifferente ad Andrea. Quando Marcello le chiede se prova qualcosa per il fratello, lei nega, ma sotto sotto …

Guido è povero, parola di Michele. Assunta chiede a Guido di darle qualche euro per acquistare i libri di scuola a Vittorio, ma lui non può assecondare la richiesta. Attraverso un filmato del novo programma di Michele, che il Saviani non ha avuto la possibilità di visionare in anteprima (e per questo minaccia la sua collega di darle battaglia in riunione di redazione), si vede il Del Bue sfamarsi alla mensa dei poveri. Tutto il palazzo ha visto il filmato e tutti si preoccupano per lui, che lo vede solo in un secondo momento e, sotterrato dalla vergogna decide di andare a vivere dalla mamma (che nel frattempo ha trovato uno spasimante). A provare a riportarlo a casa ci pensa Otello che, messo da parte ogni ruggine, va a casa della madre di Guido, per vederlo e cercare di farlo ragionare. Niente da fare.

Raffaele e Ornella si lasciano. Raffaele decide di contattare un avvocato per chiedere la separazione. Ornella reagisce freddamente alla richiesta di separazione, così il Giordano pensa che tra loro due sia veramente finita. Quando Renato prova a farlo rinsavire è troppo tardi: la dottoressa Bruni, in uno scatto d’ira ha buttato i vestiti di Raffaele fuori dalla porta e per il portiere questo è l’ennesima dimostrazione che tra i due è tutto finito. L’uomo sconsolato trova in Mauro un supporto inaspettato: il ragazzo lo invita a rimanere definitivamente a casa con lui e la sorella.

Mauro ed Elisa, solo amici. Elisa facendo manovra con la macchina colpisce accidentalmente Mauro, che non si fa nulla. Da lì i due fanno amicizia, fanno colazione insieme, ridono e scherzano (Mauro difende la sua donna dalle angherie di Ferri e di Marina), vanno insieme a pranzo ed Elisa gli insegna pure a nuotare. Tutti questi atteggiamenti fanno pensare al ragazzo, che la bella wedding planner sia veramente interessata a lui e prova a baciarla, ma la ragazza in realtà lo vuole solo come amico e gli rifila un due di picche. Lui, pur rimanendoci male, capisce e accetta.

Renato buono e fesso. Renato decide di aiutare Adriana (che intanto ha scoperto che Renato per amore fingeva di leggersi i libri, ma in realtà spiava i bigini online), rimasta senza un tetto dove stare, offrendole di trasferirsi, con tanto di prole al seguito, a Palazzo Palladini. Lei accetta ben volentieri, ma quando suo marito tenta di fermarla, lei si blocca e non respinge il bacio appassionato che lui le dà. Niko, che forse è un sensitivo, in quel momento sta proprio mettendo in guardia il padre facendogli capire che forse sta correndo troppo. Troppo tardi?

CENTOVETRINE
Ettore si avvicina a Carol. Il Ferri prova a convincere della sua innocenza e della verità del suo sentimento la Grimani, che sembra iniziare a credergli (tanto che finisco a letto). Per avere un’ulteriore certezza Carol decide di andare a chiedere a Jill se veramente Rossana ha medicato Ettore il giorno dell’incidente e lei conferma. A questo punto i sospetti ricadono su Corrado.

Carol si confronta con Corrado e scopre una incredibile verità. La Grimani incontra Corrado per smascherarlo e lo accusa di aver causato l’incedente. Lui ammette, ma decide di metterla ad un bivio rivelandole che la figlia che pensa morta in realtà è ancora viva, ma costringendola a scegliere se dare una falsa testimonianza al magistrato per sapere il nome della figlia o essere sincera e scagionare Ettore. La scelta per una mamma è quanto mai ovvia: Carol, a colloquio con Imparato denuncia Ettore. Ferri, non capendo un simile gesto da parte della Grimani, e rischiando un’incriminazione per tentato omicidio, decide di chiarire faccia a faccia la situazione.

Serena, Damiano e Riccardo. La Bassani è sempre più convinta di voler dire tutta la verità a Riccardo, ma proprio quando sta per incontrarlo, Damiano la contatta deciso a rivelarle i motivi della sua indagine sul giovane Braschi: Riccardo ha sabotato e rovinato l’azienda del suo amico Giovanni e dei settanta dipendenti che si sono trovati senza lavoro, facendola indebitare in maniera illecita. Saputa la verità Serena gli promette di non mettergli i bastoni tra le ruote.

Riccardo e Cecilia. Il giovane Braschi decide di fissare un appuntamento con un altro medico per farla tornare a camminare.

Valentina vuole conoscere meglio Federico. La ragazza è interessata al Bettini, tanto da cercare di rinsaldare il rapporto di amicizia con Laura, ma lui continua a voler stare per i fatti suoi e fare il misterioso a causa delle pietre (del valore di 250000 euro) che ha rubato (!?).

Adriano, Alessia, Flavia. Adriano nasconde ad Alessia, che ha superato il provino di danza, di volere un figlio con Flavia. La ragazza comprende il motivo che ha spinto il suo uomo a mentire all’ex e cerca di fare la stessa cosa con il padre, che però ovviamente la becca proprio quando fa le analisi del sangue per accertare se è in dolce attesa oppure no. Vittorio perde le staffe e per sfogarsi rivela tutto ad Alessia che quasi ci rimane, poi si comporta da persona adulta e accetta la notizia (rinfacciando solo ad Adriano di non aver avuto il coraggio di dirglielo).

Vittorio denunciato. Il Cortona si confronta con la sua accusatrice, Loredana, che sostiene di aver perso per colpa sua la possibilità di avere una vita artistica, recidendole un tendine di una mano. La donna decide di denunciarlo. Mentre lui si sfoga con Flavia, arriva l’avviso di garanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>