Premio Biagio Agnes su Raiuno

di Sebastiano Cascone Commenta

 I protagonisti dell’informazione e della comunicazione italiana ed estera si sono dati appuntamento a Capri per la 4° edizione del Premio Biagio Agnes, manifestazione internazionale di giornalismo presieduta da Simona Agnes in onda stasera alle 23.15 su Raiuno con la conduzione di Mara Venier.

A ricevere il Premio Internazionale dalle mani di Paolo Garimberti, Presidente onorario del Premio è stato Seymour Hersh, giornalista di fama mondiale, Premio Pulitzer e autore delle clamorose inchieste su Abu Ghraib e My Lai. La presenza a Capri di Seymour Hersh ha offerto lo spunto per un dibattito su un tema di grande attualità “Esiste ancora il giornalismo investigativo nell’era di Internet?” nel corso del quale il grande giornalista americano si è confrontato con Garimberti su presente e futuro del giornalismo.

Il Premio alla Carriera è andato a Piero Ostellino, storico editorialista del Corriere della Sera al quale il Sindaco di Capri, Ciro Lembo, ha consegnato la scultura simbolo della manifestazione. Premiati anche Stefano Folli de il Sole 24 Ore per la “carta stampata” e Monica Maggioni di Speciale Tg1 per la “televisione”. Altri premi sono andati a Giuseppe Smorto di Repubblica.it (Premio Nuove Frontiere del giornalismo), Alessandra Viero del Tgcom24 (Premio giovani under 35), Riccardo Cucchi e Alfredo Provenzali (Premio per la Radio ex aequo). Piero Angela, giornalista televisivo e autore del libro A cosa serve la politica? è stato premiato per la categoria “Giornalista Scrittore”. Premi Speciali della Giuria sono stati assegnati a Elvira Terranova, corrispondente siciliana dell’Adnkronos, a Giovanni Tizian, cronista che dal 2012 vive sotto scorta per aver documentato il radicamento delle mafie al nord e a Padre Enzo Fortunato, autore del libro Siate amabili.

Come è consuetudine, la manifestazione ideata da Biagio Agnes, per una vita dedicata alla esaltazione, alla innovazione ed alla indipendenza dell’espressione giornalistica, è stata arricchita con interventi di cultura e spettacolo. Sul palco della Certosa Peppino di Capri con “Cambiamo”, il cantautore Mario Lavezzi con un omaggio a Lucio Dalla e le Div4s. La Cerimonia del premio è anche un commosso ricordo alla figura di Biagio Agnes, storico direttore generale della Rai. La regia è affidata a Marisa Vesuviano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>