Weekend al cinema: spiccano Mimzy, 10000 A.C. e Onora il padre e la madre

di Diego Odello 1

Altro weekend ricco di film, ben otto, di cui solo due italiani, i drammatici, Nelle tue mani e Una notte.

I film che richiameranno maggior pubblico saranno certamente l’avventura di Roland Emmerich, 10000 A.C., il film fantastico, Mimzy il segreto dell’universo e il thriller drammatico di Sidney Lumet. Per scegliere bisogna conoscere quindi andiamo subito a leggere insieme i film in programmazione:

10.000 A.C.: Roland Emmerich (The day after tomorrow, Indipendence day, Il patriota), dirige un’avventura ambientata diecimila anni prima di Cristo che narra la storia di un cacciatore Steven Strait (The Covenant), che dopo essersi innamorato di una donna, Camilla Belle (Chiamata da uno sconosciuto), la perde per mano di un gruppo di guerrieri sanguinari. Il rapimento diventa il motivo scatenante del suo viaggio, alla ricerca dei rapitori e alla scoperta di altre civiltà, che lo farà confrontare con il mondo in evoluzione e lo farà scontrare contro un Dio tiranno.


Mimzy il segreto dell’universo: il direttore e produttore Robert Shaye torna dietro la macchina da presa a distanza di più di quindici anni (I ragazzi degli anni cinquanta) e firlma la regia di un’avventura fantastica, che vede protagonisti due bambini Emma (Rhiannon Leigh Wryn) e Noah Wilder (Chris O’Neil). I fratelli ritrovano una misteriosa scatola che contiene oggetti somiglianti a giocattoli. Utilizzandoli la loro intelligenza si sviluppa. Il governo li scopre e indaga. Affascinante storia, prodotta dal già produttore di Incontri ravvicinati del terzo tipo.

Nelle tue mani: il regista californiano Peter Del Monte (Fuoricampo, Controvento) dirige Kasia Smutniak (Mavi) e Marco Foschi (Teo) in una storia drammatica che parla della gelosia, delle difficoltà di un sentimento e della sanità mentale in rapporto con le difficoltà della vita di tutti i giorni.

Una notte: Toni D’Angelo dirige il padre Nino, in un film che descrive Napoli come se fosse un affresco. Quattro napoletani si ritrovano nella loro città natia per ricordare due loro amici prematuramente scomparsi. Dopo essersi raccontati gli sviluppi delle loro vite e aver cenato, decidono di girarsi la città partenopea in Taxi. L’incontro con il tassista sarà risolutivo.

Onora il padre e la madre: I coniugi Hanson hanno una gioeilleria e soprattutto due figli ormai cresciuti, che sembrano essere il ritratto della felicità. In realtà entrambi nascondono segreti e problemi di soldi. Per risolvere i loro problemi i frattelli, con l’aiuto di un ladro esperto, decidono di rapinare la gioielleria di famiglia e rivendere la refurtiva. Il giorno del furto, però, il ladro spara alla loro madre che ha tentato di reagire. Mentre la polizia brancola nel buio, il padre non demorde e cerca di scoprire i complici dell’assassino. Trovare la risposta aprirà un vaso pieno di segreti. Cast d’eccezione con Philip Seymour Hoffman (Truman Capote, La guerra di Charlie Wilson), Ethan Hawke (Training Day, Gattaca), Albert Finney (The Bourne Ultimatum), Marisa Tomei (The Watcher, Terapia d’urto), Amy Ryan (Truman Capote). Il regista è il grande Sidney Lumet (nominato 5 volte come miglior regista agli Oscar e ultimamente direttore di Prova a incastrarmi).

I padroni della notte: film ambientato a Brooklin alla fine degli anni ottanta. Bobby (Joaquin Phoenix), figlio del capo della polizia, gestisce un locale e si tiene lontano dagli sbirri e pure dai malfattori. Uno di questi, un gangster super ricercato, è inseguito dalla forze dell’ordine compresi Joseph (Mark Wahlberg), suo fratello e lo stesso papà (Robert Duvall). Diretto da James Gray (The Yards, Little Odissea); protagonista femminile: Eva Mendes (Htich, Out of time).

Tutti i numeri del sesso: un uomo, Roderick Blank (Simon Baker), riceve vai mail una misteriosa lista, formata da 101 nomi, di donne con cui ha fatto o farà sesso. La sua Odiessa godereccia si trasformerà in un incubo quando incontrerà una donna, interpretata da Winona Ryder, che sarà disposta a tutto per entrare in quella lista, anche ad uccidere. Commedia diretta da Daniel Waters (Happy Campers).

Water Horse – la leggenda degli abissi: un ragazzino ritrova un oggetto, sulle rive del mare scozzese, che scopre in seguito essere un uovo. L’essere racchiuso lì dentro è una specie di drago gigante marino, stile mostro di Lockness che diventerà subito amico del ragazzino, anche quando i due verranno divisi. Un avventura fantastica per tutti i bambini; diretto da Jay Russell (Tuck Everlasting, Squadra 49) nel cast ci sono anche Brian Cox, Emily Watson e Ben Chaplin.

Ora li conoscete. A voi la scelta. Buon cinema e buon weekend!

Commenti (1)

  1. Spero di vedere al più presto 10000 A.C. e Mimzy…son curiosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>