Amazon Prime: in streaming i film del Festival di Venezia

di pask Commenta

Amazon Prime Video inserisce 30 titoli delle precedenti edizioni del Festival di Venezia nel suo catalogo, film vincitori e non!

In onore della 77esima edizione del Festival di Venezia, la piattaforma streaming di Amazon Prime Video ha messo a disposizione nel suo catalogo oltre venti film delle precedenti edizioni del festival. Il catalogo si chiama “Streaming da Leoni”. Esso comprende non solo i film vincitori del festival ma anche alcuni dei lungometraggi che sono stati presentati e che hanno riscosso un certo successo.

Il Leone d’oro è sicuramente il simbolo del Festival di Venezia. Amazon Prime Video ha messo a disposizione sei lungometraggi, vediamoli in ordine cronologico:

  • L’Amleto di Laurence Olivier del 1948;
  • Senza tetto né legge di Agnès Varda con Sandrine Bonnaire del 1985;
  • Prima della pioggia del 1994, un racconto di Milcho Manchevski;
  • Magdalene di Peter Mullan del 2002, che racconta degli istituti religiosi irlandesi e delle donne qui ospitate quando queste venivano rifiutate dalle famiglie;
  • Lussuria di Ang Lee del 2007, che racconta una storia d’amore ambientata nella Shangai del 1942;
  • Ti guardo di Lorenzo Vigas del 2015, che racconta di una relazione a Caracas tra Armando e il giovane Elder.

I film che hanno vinto altri premi

Importanti al festival di Venezia sono anche il Premio Speciale della Giuria e il Premio Pasinetti, vinti entrambi da Juliette Lewis per Assassini nati (1994) di Oliver Stone. Questi sono stati conferiti anche a Terraferma (2011) di Emanuele Crialese. Poi ci sono il Leone d’Argento e il Leoncino d’oro, vinti ad esempio da Gatto nero gatto bianco (1998) di Emir Kusturica, e la Coppa Volpi che toccò a Sean Penn per 21 grammi (2003).

Altre proposte di Prime Video

Gli altri film proposti da Amazon sono opere passate del Festival fuori concorso o in sezioni collaterali prive di premi di rilievo. Ad esempio La canzone di Carla di Ken Loach, The Hurt Locker che ha permesso a Kathryn Bigelow di essere la prima donna a vincere un premio Oscar per la regia. Poi abbiamo A Dangerous Method di Cronenberg, Tom Hardy in Locke, Willem Dafoe nei panni di Pierpaolo Pasolini nell’omonimo film di Abel Ferrara. I film originali Amazon che sono passati per il Festival sono invece il remake di Suspiria di Luca Guadagnino e il documentario Chiara Ferragni Unposted sulla famosa influencer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>