Enrico Mentana e Michela Rocco di Torrepadula: separazione dopo la lite su Twitter

di Redazione 1

La lite su Twitter tra Enrico Mentana e la moglie Michela Rocco di Torrepadula è sfociata in una separazione. Inizialmente pensavano tutti fosse una bufala, il direttore di Tg La7 non ha mai commentato l’accaduto nè  ha replicato alla moglie, che invece ha twittato abbondantemente.

Inizialmente tutti hanno pensato a un fake, ma la lite è avvenuta proprio quando Enrico Mentana ha augurato ai suoi followers un felice 2013, scatenando le ire della moglieMichela Rocco di Torrepadula. Questo il messaggio del giornalista:

Auguri di un 2013 libero e felice, in cui i giovani comincino a lottare davvero per scardinare un mercato del lavoro che nega i loro diritti

Lei replica:

@ementana che belle parole…peccato siano solo parole. Hai lasciato moglie e figli a Pinzolo per festeggiare con i tuoi amici VIP

Clemente J Mimun ha risposto agli auguri di Mentana, scrivendo:

@ementana auguri a te,alla numerosa ed amatissima prole,alla redazione del tg de la7

Ma a rispondere è stata proprio Michela Rocco di Torrepadula, continuando con i tweet contro il marito:

@ementana della numerosa prole, non ha nessuno accanto. Solo lui e 4 amici vecchi di merda.ma potenti.

@ementana non sono a Cortina. Nemmeno a San Moritz.non a Crans Montana. Sola con i miei figli.E tu con DDV & co.w la famiglia.w i giovani!

@ementana buon anno! Il peggio deve ancora venire.

@ementana anche voi avete avuto le vostre discrete sfighe. Ben piu’ che meritate.good night and good luck!

@ementana la prossima volta mi rivolgo direttamente a “Chi l’ ha visto”.

E’ evidente che la moglie di Mentana reclami l’assenza da parte del marito. Qualche giorno dopo i fatti di Twitter, che avevano lasciato tutti increduli, è stato il settimanale Chi ad annunciare la separazione tra i due. A quanto pare la crisi di coppia è nata già un anno fa ed ha raggiunto il culmine con il comportamento, davvero poco discreto, di Michela Rocco di Torrepadula.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>