Weekend al cinema: tra film impegnati e demenziali

Finalmente venerdì! Settimana lavorativa conclusa e tanta voglia di rilassarsi e di recuperare le energie. Quale modo migliore di farlo se non sedendoci davanti ad un bel film?

Anche in questo venerdì le sale cinematografiche ci aspettano per accoglierci nelle loro comode poltrone, con il meglio delle produzioni in uscita in questo fine settimana. Le premesse per un weekend di buon cinema ci sono tutte, speriamo di non restare delusi.

Di sicuro farà il pienone al botteghino, se non altro per l’enorme pubblicità che ne ha preceduto l’uscita, l’ultimo film di Francis Lawrence “Io sono leggenda”. Terzo adattamento del romanzo “I’m legend” di Richard Mathenson, il film parla di un solo uomo sopravvissuto ad un virus che trasforma gli individui in assassini, con una forza sovraumana.
Il compito di Robert Neville (Will Smith) sarà quello di trovare una cura per debellare il virus. Riuscirà il nostro eroe a raggiungere il suo scopo? Io lo saprò questa sera, quindi se non avete voglia di uscire o se preferite un altro film, ci vediamo domani per recensione e commenti.

Read more

Recensioni: Cemento armato

E’ uscito in DVD ieri, 9 Gennaio, il film drammatico/thriller del regista Marco Martani, Cemento armato.

Con i protagonisti del film Notte prima degli esami e Notte prima degli esami oggi, (Vaporidis, Faletti, Crescentini) Martani, alla sua prima opera dietro la macchina da presa, non fa un capolavoro, ma almeno cerca di raccontare una storia differente rispetto ai soliti Mafia, dopo guerra, commedia all’italiana.

Cemento armato è la storia di un disastro annunciato: Diego distrugge lo specchietto di un boss romano, il Primario, e questo momento sarà l’inizio della sua fine.

Read more

Recensione: Paranoid Park – Un altro spaccato della vita adolescenziale americana

Ci sarebbero mille modi differenti per parlare dell’ultima opera autoriale di Gus Van Sant, Paranoid Park, e tutti quanti corretti. Io provo per voi a sceglierne uno che vi possa avvicinare al regista, al suo film e farvelo apprezzare.

Con Gus Van Sant alla regia non ci si può quasi mai aspettare un film, ma piuttosto l’analisi di una piccola frazione di vita del protagonista.

Alex, il protagonista, è uno skater sedicenne di Portland, che un giorno si reca da solo a Paranoid Park, uno skaterpark non autorizzato, dopo esserci stato con il suo migliore amico pochi giorni prima. In questo luogo non luogo dove nessuno è pronto ad andare, ci scappa il morto. Alex si sente colpevole della disgrazia e non riesce ad esorcizzare l’accaduto. La polizia indaga.

Read more