Amita della giungla: dalle 14:30 su Rai YoYo

di Redazione Commenta

In questo caldo pomeriggio estivo non sapete cosa fare? Se non pensate minimamente di mettere piede fuori casa a causa del caldo torrido e se siete stanchi delle numerose repliche estive, Rai Yoyo presenta la seconda stagione di Amita della giungla. A partire dalle 14:30 bambini (ma anche i più grandi) potranno scoprire le meraviglie della fusione tra oriente e occidente.

A partire da oggi, ci saranno  26 nuovi episodi d’ispirazione cinese e sensibilità europea, per far entrare i bambini occidentali in contatto con culture diverse e offrire al pubblico di origine orientale personaggi che valorizzino le loro antiche tradizioni. Amita, infatti, è una bambina che vive in un mondo magico in cui essere umani e animali riescono a comunicare tra loro.

 

“Un tempo, per insegnare ai bambini a pensare ed agire, si raccontavano fiabe tradizionali con il loro ricco contenuto simbolico e si citavano i proverbi, distillati di esperienza e saggezza. Amita collega la conoscenza antica ad una morale contemporanea, basata sulla comprensione, l’altruismo e la collaborazione fra gli esseri viventi”, sostiene Francesco Testa, ideatore e autore della serie.

Ogni diverso episodio di questa seconda serie, infatti, è incentrato su un antico proverbio di origine confuciana, che trasmetterà agli spettatori una morale finale. Amita, nel suo magico mondo, si troverà ad affrontare pericoli ed ostacoli, che riuscirà a superare solo grazie all’intervento dei suoi amici: Urso l’orso dormiglione, Olif l’elefante saggio, il piccolo Fino, l’elefantino timido e tanti altri ancora.
Tra i suoi amici ce n’è uno speciale: è Giùnk, un bambino che abita in un nido ben nascosto tra i rami alti di un grande e vecchissimo albero. Con lui vive Apù, la sua fedele scimmietta, che ama scherzare con tutti. Giùnk è forte e coraggioso, ma timido, e preferisce vivere fra gli alberi per conto suo, arrivando sempre in tempo quando Amita ha bisogno di lui.

 

Si tratta di un cartone molto simile ad un libro artigianale e illustrato per bambini. In questo modo, a mio parere, anche i più grandi potranno rispolverare la propria infanzia grazie alle avventure della giovane Amita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>