Alla scoperta di Babbo Natale

di Redazione 1

Al Natale oramai manca un mese esatto: ci stiamo avvicinando con prepotenza alle serate passate con gli amici a giocare a carte, e al solito pappone televisivo natalizio. Noi di Cinetivu abbiamo pensato di farvi fare un salto temporale di una ventina d’anni e farvi rivivere quell’atmosfera, in cui il desiderio più acceso nei nostri cuori è quello di ricevere dei regali super.

Il cartone di oggi è Alla Scoperta di Babbo Natale (titolo originale Mori no Tonto tachi), una produzione targata Zuiyo Enterprise e Fuji tv, del 1984, con i soggetti di Yoshiyaki Yoshiba_
la serie di 23 episodi dalla durata di 25 minuti l’uno,  in Italia sono andati in onda su Canale 5 nel dicembre del 1986, poi su Italia 1 e più recentemente su Boing.

La storia racconta la vita di un gruppo di gnomi “I Tonto”, che vivono in un villaggio sperduto del Nord Europa e che durante tutto l’anno lavorano e confezionano regali da donare poi, con l’aiuto di Babbo Natale in tutto il mondo. L’azione e la vita dei personaggi si svolge tutta dal periodo inizio inverno sino alla primavera, in totale armonia con la natura circostante.

I personaggi sono: Babbo Natale, Nikolaus, umano, il grande uomo dalla barba bianca; Vanessa, moglie di Babbo Natale; Uffo, maggiordomo di babbo Natale; Elisa bambina dal cuore d’oro e dalle treccine bionde; Gustavo e Mita, i genitori di Elisa; Cinzia e Spillo, sorella e fratello, con la prima innamorata di Nicholas; Matteo e Giubila, i Genitori di Cinzia e Spillo e di altri due deliziosi gemellini; Eluta, nonna di Cinzia e Spillo, che dedica il suo tempo a raccontare fiabe a tutti; Ida e Toffi bambini cicciottelli e adorano mangiare; Pugni e Sara, genitori di Ida e Toffi; Nicholas, guardiano delle renne; Rassel il figlio del maniscalco; Anseli, un bravissimo scultore,  nonno di Hans e Mandolina due ragazzini gentili, tranquilli e amici di Elisa; Bessa il cane che fa guardia alle renne (tra cui Bred); Peluche giocattolaio, che costruisce i doni da distribuire; Olga e Tommaso il boscaiolo, abitanti del villaggio.

La vita di tutti loro gira intorno alla festività tanto amata dai bambini di tutto il mondo, una vita fatta di preparazione, momenti trascorsi all’aperto, fiabe, e tanto lavoro nel bosco di Joulupukki per procurarsi il legno.

La storia più che altro è incentrata sui bambini del villaggio, in particolar modo su Elisa, che più degli altri vive astretto contatto con Babbo Natale, e che più degli altri crede nella magia del Natale.

All’interno della storia non mancano innamoramenti, litigate (ma sempre con un lieto fine: del resto a Natale, siamo tutti più buoni), scherzi e dolci attimi.

Alla scoperta di Babbo Natale è consigliato a tutti coloro che, fino ad una certa età, hanno creduto nell’esistenza di Saint Claus e a quelli che vogliono sorridere, ricordandosi come veniva visto il 25 dicembre fino a qualche tempo fa.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>