Alice nel paese delle meraviglie

di Redazione Commenta

Oggi per cartoni animati story parleremo di Alice nel paese delle meraviglie (Fushigi no Kuni no Alice), un anime giapponese prodotto dalla Nippon Animation nel 1986, diretto da Shigeo Koshi e scritto da Marty Murphy.

Il cartone è ispirato al libro Lewis Carroll Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie, ma differentemente dall’originale, questa Alice, dopo ogni avventura torna a casa accompagnata dal nipote del Bianconiglio, Benny Bunny.

Il cartone è andato in onda per la prima volta in Italia nel 1986 con un totale di 52 episodi da 24 minuti, su Italia 1 all’interno del programma per bambini Ciao Ciao con la sigla cantata da Cristina D’Avena.

Alice, è una ragazzina tutto pepe, amante della natura e degli animali, che spesso e volentieri s’immagina un mondo tutto suo, fatto di fiori parlanti, animali parlanti che vivono come le persone. Durante una delle solite lezioni all’aria aperta, Alice si addormenta e conosce il Frenetico Bianconiglio, vestito con un panciotto e con un orologio pendente che guarda continuamente per paura di arrivare in ritardo. Curiosa come nessun’altra, Alice decide di seguire il simpatico coniglio, fino ad un mondo differente, quello che lei ha sempre sognato. Dove tutto è strano, divertente e poco logico.

In questo Mondo delle meraviglie, la ragazzina fa la conoscenza con I gemelli Pinco e Panco, che parlano senza senso, lo Stregatto che con i suoi modi buffi e misteriosi le dice subito che tutte le strade appartengono alla temibile Regina di cuori, Il cappellaio matto, ma anche Humpty Dumpty, Brucaliffo e altri strambi personaggi.

Dopo aver sentito che a causa delle Regina, il Mondo delle Meraviglie non se la sta passando molto bene, Alice decide di andarci a parlare per risolvere la questione, ma la sua unica salvezza, in quel frangente sarà risvegliarsi per non rischiare di essere decapitata dalla perfida sovrana.

Ogni volta che Alice si troverà in difficoltà nel paese delle meraviglie verrà accompagnata da Benny Bunny alla sua realtà, ma potrà tornare dai suoi amici quando vorrà, ed ogni volta avrà qualche cosa da ricordare, una missione da svolgere, e degli amici da aiutare.

Ecco il testo della canzone di Alice cantata dalla mitica Cristina D’Avena:

Nel mondo di Alice lo sai
le cose più strane vedrai
col suo coniglietto parlante
Alice ti aspetta se vai.

Un coro coi fiori farai
col treno sott’acqua tu andrai
e poi con le buffe aragoste
ballar la quadriglia potrai.

Alice Alice
che gran divertimento
Alice Alice
in questo mondo c’è.

Alice Alice
aspettami un momento
Alice Alice
dai portami con te.

Dai dai
Nel buco salti e vai
Vai vai
e in un momento stai
Stai stai
tra tanti amici sai
Sai sai
io vengo con te.

Alice Alice
che gran divertimento
Alice Alice
in questo mondo c’è.

Nel mondo di Alice lo sai
le cose più strane vedrai
auguri di non compleanno
a tutti gli amici farai.

Altissima tu diverrai
ma poi piccolina sarai
è pieno di tante sorprese
il mondo di Alice lo sai.

Alice Alice
Alice Alice.

Alice che gran divertimento
Alice Alice che bello è
stare insieme a te.

Dai portaci con te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>