Home » Ti lascio una canzone, Antonella Clerici: “Non ci ha aiutato nessuno. Gli ospiti non venivano perché snob o chiedevano cifre da capogiro”

Ti lascio una canzone, Antonella Clerici: “Non ci ha aiutato nessuno. Gli ospiti non venivano perché snob o chiedevano cifre da capogiro”

“Il programma più pulito della televisione italiana”. È questo il pensiero di Antonella Clerici in merito al suo Ti lascio una canzone. Antonellina, intervistata da Sorrisi e canzoni, si è tolta qualche sassolino dalla scarpa parlando del baby talent che ha condotto per sei edizioni. Per prima cosa ha fatto sapere di non essere stata aiutata da nessuno:

Abbiamo vinto questa scommessa contro tutti, perché non ci ha aiutato nessuno. E pur alla sesta edizione, è un programma che si è sempre difeso dalla corazzata di Maria De Filippi. Mi verrebbe da dire che con pizza e fichi abbiamo messo su un grande spettacolo.

Altro punto dolente sono stati gli ospiti. La Clerici ha fatto sapere che troppi cantanti italiani hanno la puzza sotto al naso:

Non potevamo avere ospiti altisonanti? Pazienza! Molti non vengono per non misurarsi con la bravura dei bambini. Altri perché sono snob e preferiscono fare programmi di nicchia piuttosto che esibirsi su Rai 1. Altri ancora sparano cifre da capogiro. Ma io rispetto tutti. E ringrazio gli ospiti di quest’anno: meglio qualcuno che viene con la gioia nel cuore e si diverte a cantare con i bambini piuttosto che uno che lo fa per soldi.

Nonostante tutte le difficoltà le aspettative sono state ampiamente superate:

Il gradimento che abbiamo avuto è la risposta a tutte le critiche: io credo che questo sia il programma più pulito della televisione italiana.

Per la settimana edizione Antonella spera di essere riconfermata:

Mi piacerebbe, è un programma sano e vitale. Uno show di grandissimo livello, con un’orchestra dal vivo e dei balletti che con eleganza ripercorrono la storia della tv. È una specie di piccolo Sanremo. Sarebbe un peccato non riproporlo ma non decido io.

Ti lascio una canzone è davvero “il programma più pulito della televisione italiana”? Sicuramente ci si può riferire allo splendido lavoro delle signore delle pulizie, perché vedere dei bambini ammaestrati come delle scimmiette c’è davvero poco di pulito.

1 commento su “Ti lascio una canzone, Antonella Clerici: “Non ci ha aiutato nessuno. Gli ospiti non venivano perché snob o chiedevano cifre da capogiro””

  1. Cara Antonellina non ti è passato per il tuo cevellino che gli ospiti non volevano andare in un programma di bambini che vestono come quelle bambole inquietanti che le nonne mettevano sul letto?

    Rispondi

Lascia un commento