E stasera su Rai Due Rex in un delitto quasi perfetto

di Redazione Commenta

Sapete qual’ è il trucco con cui Rex riesce a saltare fuori dalla finestra, spaccando il vetro? Il trucco è che le lastre di vetro  sono fatte di zucchero. In sedici anni il Commissario Rex di pastori tedeschi  ne ha cambiati tanti, ma con questo bel cagnolone i  risultati sono ottimali. In onda stasera su Rai2 alle 21.05 il primo episodio della quinta serie di Rex.

 

Nella trama della puntata di stasera  con Ettore Bassi  protagonista nella  serie precedente (dalla prossima serie vedremo il nuovo commissario Francesco Arca) dal titolo Un delitto quasi perfetto, il commissario Rivera e Rex devono  indagare sulla morte di un uomo, Antonio Pascoli, avvenuta nella sauna della sua villa alla periferia di Roma. La vittima stroncata da un collasso, era un imprenditore che investiva i suoi soldi in aziende di vario tipo. Il primo sospettato è il fratello della vittima, Claudio, uomo d’affari fallito;  ma il fratello  ha un alibi, perchè si trovava alla festa della fidanzata della vittima, Laura. Ben presto le indagini si spostano su Beatrice, amante della vittima: le sue impronte digitali vengono trovate vicino la sauna, mentre nel corso delle indagini Rivera capisce che la porta della sauna è stata bloccata dall’esterno con un blocco di ghiaccio, quindi l’incidente è stato voluto. Da chi?

Nel secondo episodio intitolato Il tempo non guarisce le ferite,  quello che sembra un tragico incidente in un cantiere edile insospettisce il commissario Rivera quando quest’ultimo scopre che Mario, la vittima caduta da un ponteggio, è stato assunto grazie al favoritismo della titolare del cantiere, sua ex amante. Mario, finita la relazione ha cominciato a frequentare la figlia della donna, Rita. Rivera sospetta che la madre di Rita sia solo in cerca di riscatto sociale. In più la situazione si complica ulteriormente quando il commissario scopre che la vittima era  coinvolta in una truffa ai danni dell’azienda assicurativa che assiste il cantiere. Quindi appuntamento stasera su Ria due alle 21.10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>