Kilimangiaro, 31 gennaio su Rai 3: Gratteri, Odifreddi, Duraccio

di Redazione Commenta

Nella puntata di domenica 31 gennaio ospiti di Camila Raznovich a Kilimangiaro su Rai 3 dalle 15.05, il magistrato antimafia Nicola Gratteri per raccontare Paesi e percorsi del business globale della cocaina: un vero e proprio atlante del traffico internazionale di stupefacenti, dove nascono le nuove mafie e dove l’Italia ha un ruolo centrale.


Torna questa settimana il matematico Piergiorgio Odifreddi, con un viaggio sulla via delle Mappe per capirne cambiamenti, modi di letture e nuovi fenomeni sociali con lui il divulgatore scientifico Mauro Scanu. Con la giornalista capoverdiana Maria De Lourdes Jesus si entra nel mondo dei diritti umani raccontati da una donna, pioniera del giornalismo sull’immigrazione, che ha alle spalle un lunga storia personale e professionale di tenacia, competenza e amore per l’Italia.

Torna l’appuntamento con l’Osservatorio Internazionale, questa domenica con Lucia Duraccio, del Tg 1 per uno sguardo sulle zone calde del pianeta. Con lei anche Lucia Serena Rossi, docente di diritto europeo dell’Università di Bologna, per spiegare cosa succederebbe se fosse sospeso Trattato di Shengen.

Il Kilimangiaro regala, come sempre, documentari, esperienze, storie e racconti da tutto il mondo: si inizia con un viaggio in Spagna tra le bellezze delle isole Baleari, per poi dirigersi in Svizzera, da Losanna a Montreux sulle sponde del Lemano e dunque arrivare in Madagascar in viaggio nello stato insulare più grande dell’Africa; si prosegue a Portorico, nell’Illinois per chiudere in Polonia viaggiando nel distretto di Danzica e infine in Armenia, da Erevan al Monte Ararat.

E ancora, diciassettesima tappa de Il Borgo dei Borghi per raccontare Egna nella cornice della Val D’Adige, mentre Fabio Toncelli, Il Cacciatore di Paesaggi arriva a Palombara Sabina nel Parco dei Lucretili.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>