APRIeVINCI, dal 7 gennaio su Rai 2

di Antonio Ruggiero Commenta

A partire dal 7 gennaio dal lunedì al sabato alle 16.45 e la domenica alle 20.00 su Rai 2 appuntamento con APRIeVINCI, il nuovo show a domicilio condotto da Costantino della Gherardesca

Attenzione al citofono a partire dal 7 gennaio, dato che su Rai 2 dal lunedì al sabato alle 16.45 e la domenica alle 20.00 l’appuntamento è con APRIeVINCI, il nuovo show a domicilio condotto da Costantino della Gherardesca, di cui vi parliamo meglio subito dopo il salto.

APRIeVINCI, anticipazioni

APRIeVINCI è la versione italiana di Cash at your door, un format israeliano di successo distribuito da All3Media, riadattato in sette Paesi: Stati Uniti, Belgio, Turchia, Serbia, Repubblica Ceca e Kazakistan. In Italia è prodotto da Rai 2 in collaborazione con Stand By Me.

Il quiz inizia con il suono del citofono e una domanda. Se la risposta è esatta, Costantino sale in casa insieme alle telecamere e il gioco inizia. Possono giocare tutti coloro che sono di casa: mamma e papà, coinquilini, conviventi, amici, figli, zii e nipoti. In palio un montepremi in gettoni d’oro che si può vincere rispondendo correttamente a dieci domande di difficoltà e valore crescente. Per ogni risposta esatta, i partecipanti aumentano il loro bottino. Due risposte sbagliate e i soldi, insieme al conduttore, si spostano in un’altra casa. A metà del percorso, i concorrenti devono dimostrare di conoscere davvero bene la propria casa. Una domanda del quiz, infatti, è incentrata proprio su un dettaglio dell’abitazione. Ogni famiglia partecipante ha diritto a un solo bonus durante il percorso di gioco: l’aiuto del vicino di casa. Se i concorrenti riescono ad arrivare alla domanda finale, sono messi di fronte a una scelta: fermarsi e tenere quanto accumulato fino a quel momento, oppure rimettersi in gioco e provare a rispondere alla Domanda Porcellino, per vincere il montepremi in palio, 2500 euro in gettoni d’oro stipati dentro un salvadanaio a forma di maialino.

Antonio Ruggiero

Vivo per scrivere su cinema, serie tv e programmi televisivi.
Scrivo per vivere di film e show seriali e non, nella speranza che l'immaginazione sia ancora migliore della realtà.

Rispondi