Verissimo, intervista a Gianni Morandi: “Lucio Dalla rimarrà sempre con noi”

Nell’intervista a Gianni Morandi che andrà in onda tra pochi minuti su Canale 5 a Verissimo, il talk show del sabato pomeriggio condotto da Silvia Toffanin, ci sono diversi riferimenti a Lucio Dalla, il grande personaggio della musica italiana scomparso lo scorso 1 marzo 2012 e amico del cantante intervistato.

Nella lunga intervista rilasciata da Gianni Morandi ai microfoni di Canale 5 per Verissimo, viene ripercorsa tutta la vita artistica e privata, tra cui l’amicizia con Lucio Dalla:

Lucio Dalla rimarrà sempre con noi con la sua musica e le sue canzoni, ma pensare che non c’è più mi fa effetto e riapre una ferita dolorosissima.

A proposito della morte del suo amico Lucio Dalla, Gianni ricorda:

C’eravamo visti solo due giorni prima allo stadio, a vedere il Bologna. Lucio sarebbe partito il giorno dopo per una tournée in Europa e io gli avevo promesso che sarei andato a trovarlo in qualche tappa.

Lui, invece, si era ripromesso di venire presto a casa mia per conoscere meglio mio figlio Pietro e passare un po’ di tempo con mia moglie Anna; quando, il giorno dopo, Bibi Ballandi mi disse al telefono che Lucio era morto non ci potevo credere. Ero disperato e non sapevo cosa dire ai tanti giornalisti che mi chiamavano per chiedermi un commento.

Con grande generosità e schiettezza, durante l’intervista Gianni Morandi ricorda i suoi anni bui, quando il telefono non squillava più e la sua carriera sembrava finita, a Silvia Toffanin racconta:

Pensavo di non cantare più, visto che mi ero iscritto al conservatorio avrei potuto fare il musicista o forse il produttore, ma poi mi telefonò Mogol e mi chiese se cantassi ancora …

Con il senno di poi, quegli anni di crisi sono stati una fortuna, poiché le cose più importanti della mia carriera sono tutte nate dopo.

 

Lascia un commento