Uomini e donne, il meglio e il peggio della settimana: nuovo tronista e nuove sfilate

di Redazione Commenta

Il meglio del peggio della settimana di Uomini e Donne, un riassunto in piccole perle: mini-riassunti degli eventi più (in)significanti della settimana appena passata del programma più trash del primo pomeriggio.

Questa settimana avete saltato qualche puntata di Uomini e Donne e avete fatto le ore piccole aspettando le repliche notturne? Niente paura, il meglio del peggio della trasmissione di Maria De Filippi è racchiuso, giorno dopo giorno, in questo post. Una sorta di agenda con gli appuntamenti più trash della settimana appena passata, dal lunedì al venerdì, ecco tutte le chicche di tronisti, anziani e giovani confusi.

Lunedì

Tina Cipollari infuriata con Remo, parla al telefono e continua a dargli del bugiardo. L’insulto ormai è stato ripetuto più volte di quanto non sia stato ripetuto il “Capra!” di Vittorio Sgarbi. Remo resta impassibile ma dolorante, seduce e abbandona la sua Manuela e decide di tornare in trasmissione. Più forte di prima, direbbe Barbara D’urso.

Martedì

La sfilata over degli uomini: Mi sento al Top e Notti Magiche che di magico hanno solo la repentina capacità di far passare anche la minima voglia ad ogni singola spettatrice. Polemiche per Rossella e Barbara, che di uomini che le sopportino, dopo due anni, ancora non ne hanno trovati e si comportano come se fossono loro a decidere di essere ancora single.

Mercoledì

Arriva Alessandro Pess, terzo tronista e sostituto di Diego Ciaramella. Bello, attore, determinato, in cerca della ragazza giusta ma non dell’amore della sua vita. Scatta la lite con Eugenio, mentre Francesca Del Taglia si defila e dice addio a tronisti, trasmissione e urla da fare invidia a Tarzan.

Giovedì

Tommaso e Teresa stranamente litigano e se ne dicono di tutti i colori, accusandosi reciprocamente di falsità. Pare che la parola “falsità” sia uno degli sponsor della trasmissione e che i partecipanti di Uomini e Donne si ritrovino a firmare un contratto per ripetere la parola più volte che possono. Ah sì, poi c’è Marco che ci prova con tutte.

Venerdì

Un dejà-vu mediatico: le sfilate del trono over. Nel caso non vi fossero bastate, ora siete pronti a fare indigestione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>