Quinta Colonna, Paolo Del Debbio: “Io faccio la tv del popolo”

di Fabio Morasca 6

Il Giornale sottolinea i buoni risultati di Quinta Colonna, il programma d’approfondimento giornalistico, trasferito su Rete 4 dopo il flop su Canale 5 ad opera di Salvo Sottile. La palla, ora, è passata al giornalista Paolo Del Debbio, conduttore anche di Mattino Cinque, che ha commentato con una dichiarazione le vittorie ai danni de L’infedele e Bersaglio mobile.

Questa è la dichiarazione di Del Debbio:

Lerner e Mentana sono due maestri di giornalismo che fanno tv di alto livello e con i quali non mi permetto nemmeno di gareggiare. Io faccio la tv del popolo.

Il giornalista ha aggiunto:

Penso semplicemente di riuscire a comunicare. Vengo da un quartiere popolare e la mia famiglia è una famiglia popolare. Perciò credo di conoscere il linguaggio delle persone che vivono la realtà più comune e normale. Il mio segreto? Non ho mai perso la memoria della mia gente. Conservo bene a mente il pensiero di chi vive i problemi di sopravvivenza ogni giorno e che quando sente parlare di spread, pensa che sia un termine preso di peso dai fumetti. Ecco io provo a spiegare cos’è in modo comprensibile a tutti.

Commenti (6)

  1. La tv del popolo… delle libertà, ha mancato di aggiungere.

  2. CARO PAOLO TI SCRIVO DALLA PROVINCIA DI RC SONO UN PADRE DI FAMIGLIA NUMEROSA 6 FIGLI E SENZA LAVORO E SENZA STIPENDIO NON SI PUO ANDARE AVANTI IO NON C,E LA FACCIO PIU TI PREGO DI AIUTARMI

    1. @ANTONIO: Exidor ha detto:

      La tv del popolo… delle libertà, ha mancato di aggiungere.

  3. se Lei fa tv del popolo, potrebbe chiedere al Ministro Profumo perche’ manda a casa tanti precari che per anni ed anni hanno prestato servizio senza demerito per il Ministero della Istruzione ? Alla faccia della spending review spende 130 mil di Euro per bandire un nuovo concorso per pochi eletti, quando ci sono le GAE zeppe di docenti precari utilizzati come tappabuchi, che invece potrebbero essere assunti regolarmente trasformando il contratto da eterminato ad indeterminato. Questi ministri tecnici stanno solo creando esodati ed ulteriori disoccupati altro che competenza tecnica, questa è una vera e propria vergogna nazionale.

  4. dite che bisogna cambiare la costituzione che viene in culo alla povera gente xchè dice che non si possono abbassare gli stipendi. loro si appellano alla corte costituzionale e non si abbasseranno mai gli stipendi xchè la costituzione da ragione a loro!!!! andava bene 60 anni fa perche eravamo tutti poveri ora con i miliardari, siperpensionati, superdipendenti, superliquidati superstipendi supe super , non va + bene.l devono cambiare la legge e dire di non diminuire gli stipendi degli operai e impiegati ma di dimezzare tutte lke altre!!! cosa aspettano??? e perche noin lo dite ?? se no sono solo chiacchiere!!!!”!!!

  5. parlano tanto ma non ho ancora sentito cosa faranno per le categorie protette. Forse non sanno che alcuni di loro hanno una vita e debbono poter vivere. Io ho un figlio con il 67% di invalidità con una figlia di 2 anni e una donna che cercano di sopravvivere seguo quinta colonna mi piace ho 70 anni e per me sono alla fine della corsa ma tutta quella gente che si lamenta ai nostri cari politici non fa pietà Monti è andata con i nipoti a venezia noi popolo al parco ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>