Home » Mistero, Lucilla Agosti: “E’ una trasmissione adatta a me, per questo ho accettato”

Mistero, Lucilla Agosti: “E’ una trasmissione adatta a me, per questo ho accettato”

Lucilla Agosti è il nuovo acquisto della squadra di Mistero. L’ex attrice di Distretto di polizia prenderà il posto di Paola Barale (insieme al compagno Raz Degan detiene il record di minor presenze all’interno del programma). La partenza è prevista per mercoledì 9 gennaio. Intervista da Vero Tv, la Agosti ha dichiarato di aver accettato con entusiasmo il ruolo che le hanno proposto:

Ho accettato con entusiasmo, perché credo sia una trasmissione adatta a me, considerato il mio interesse per gli argomenti che tratteremo nel corso delle varie puntate.

Lucilla svela il contenuto di uno dei servizi realizzati in esterna con protagonista il cosiddetto Uomo elettrico:

Sono stata in Serbia per intervistare l’uomo elettrico e sono rimasta davvero senza parole. Non c’è nulla di paranormale, ma quando ho visto che cosa era in grado di fare, mi sono chiesta come fosse umanamente possibile avere delle simili capacità.

Non solo servizi in esterna ma anche conduttrice tradizionale:

Prima di tutto ci tengo a dire che sono contenta di avere l’opportunità di lavorare anche in esterna, perché mi sento più libera. Poi, il pubblico potrà vedere due versioni di me: una molto sofisticata, con trucco e costumi curati nei dettagli, che lancerà i servizi dallo studio, e un’altra acqua e sapone, che andrà in giro per l’Europa e l’Italia alla scoperta di luoghi e personaggi misteriosi.

Lucilla Agosti ci tiene a far sapere (forse sperando che la dichiarazione arrivi sulla scrivania di Fabio Fazio?) che il suo sogno più grande è Sanremo. La conduzione non sarebbe in solitaria, ma al fianco di Nicola Savino, che ha avuto modo di conoscere bene durante L’isola dei famosi (dove ricopriva il ruolo di opinionista). Cara Lucilla, prendi il numeretto e aspetta il tuo turno. La fila delle persone che vorrebbero salire sul palco dell’Ariston è maledettamente lunga.

Lascia un commento