Le Iene Show, anticipazioni servizi del 21 febbraio su Italia 1

di Antonio Ruggiero Commenta

Domenica 21 febbraio in prima serata su Italia 1, nuovo appuntamento con Le Iene Show, condotto come ogni domenica in questa nuova edizione 2016 da Geppi Cucciari, Fabio Volo e Miriam Leone: dopo il salto, gli estratti dei servizi che vengono trasmessi in questa puntata.


Tra i servizi previsti in onda a Le Iene di domenica 21 febbraio su Italia 1 troviamo l’intervista di Nadia Toffa realizzata da una delle donne contagiate dal virus dell’HIV da Valentino, 31enne romano arrestato lo scorso dicembre con l’accusa di aver fatto contrarre volontariamente l’infezione a oltre 30 ragazze: la giovane evela nel dettaglio il rapporto durato alcuni mesi col ragazzo e le modalità in cui l’uomo si sarebbe approcciato alle altre donne, invitando anche le altre possibili vittime a sottoporsi al test HIV.

Servizio di Giulio Golia sulla storia di Vincenzo Balli, protagonista per più di due anni di un’incredibile drammatica vicenda: l’imprenditore di Palermo racconta alla Iena di come nel 2004 il suo socio in affari gli avrebbe confidato di essere finito nel mirino della mafia e lo avrebbe convinto di essere lui stesso in pericolo in quanto persona a lui vicina. Motivo per il quale Balli e la sua famiglia sarebbero dovuti entrare a far parte di un programma di protezione.

Intervista doppia a Giorgia Meloni, Presidente del partito Fratelli d’Italia, e a Paola De Micheli, Sottosegretario all’Economia. Due anni di Governo Renzi: Enrico Lucci intervista parlamentari di differenti partiti e chiede loro di stilare un bilancio dell’esecutivo guidato da Matteo Renzi in questi 24 mesi di legislatura.

Filippo Roma si occupa della vicenda che coinvolge Calogero Giambalvo, consigliere comunale di Castelvetrano arrestato a novembre 2014 nell’operazione antimafia Eden II e assolto in primo grado lo scorso dicembre dall’accusa di essere un fiancheggiatore del boss mafioso Matteo Messina Denaro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>