Il Wanderlust arriva su Italia 1 nel 2017: 6 viaggi con 6 coppie di fan-telespettatori e vip

di Antonio Ruggiero Commenta

Nel palinsesto di Italia 1 nel 2017 potrebbe comparire un nuovo format televisivo nato dal progetto Wanderlast, termine tedesco per indicare il desiderio di girovagare, l'urgenza di viaggiare

Il progetto Wanderlust – Metti Il Cuore In Valigia (con partner principale Radio Italia) verrà adattato per diventare un programma televisivo in sei puntate in onda su Italia 1 nel 2017. Il titolo? Il Wanderlust.

Davidemaggio ha rivelato l’anteprima in cui sei vip sceglieranno direttamente attraverso dei video-appelli di un/a compagno/a di viaggio a testa per esplorare alcuni dei posti più estremi e suggestivi del mondo.

Il primo personaggio confermato ufficialmente è Selvaggia Lucarelli: la giornalista e conduttrice sosterrà i progetti dei Terre des Hommes in Birmania viaggiando in Australia.

Il suo fortunato compagno partirà da Melbourne, visiterà la leggendaria Great Ocean Road con i suoi faraglioni e le scogliere mozzafiato, Kangaroo Island per vedere koala e canguri, oltre a degustare i vini locali, prendendo inoltre lo storico treno che porterà la coppia fino alla scoperta della cultura aborigena.

Gli altri vip che hanno aderito all’iniziativa sarebbero per ora -sempre secondo indiscrezioni dei colleghi di DMLuca Argentero, Emma, Raul Bova e Ambra Angiolini (che dovrebbe affrontare un viaggio in Lapponia)

Le altre mete, oltre all’Australia e alla Lapponia, dovrebbero essere la Patagonia, il Giappone, la Cambogia e il Sudafrica.

Per partecipare al nuovo programma di Italia 1 e partire con uno dei vip prescelti, bisogna inviare un video appello sul sito ufficiale, specificando il vip con cui si vorrebbe far coppia e sperando che poi il vip selezionato indichi personalmente il proprio compagno di viaggio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>