Gianni Versace, a Novembre una fiction sul famoso stilista

di Valentina Petulla 1

La vita e le opere di Gianni Versace, simbolo indiscusso della moda italiana e internazionale, verranno presto  raccontate in una fiction per la tv. Sembra infatti che la Ares Film, casa di produzione cinematografica e televisiva, abbia acquistato i diritti della biografia di Versace,  con la prefazione redatta da lui stesso, pubblicata da Landau e scritta da Tony Di Corcia.

 

Mentre sul web il tamtam delle notizie si concentra sulla messa all’asta della villa di Miami di Gianni Versace, quella dove lo stilista venne ucciso nel 1997, ecco uscire un’altra importante fonte riguardante il noto personaggio italiano: il libro da cui sarà tratta la mini-fiction è  stato pubblicato lo scorso Novembre e a distanza di un anno esatto dalla sua messa in vendita  potrebbe vedere la luce sotto un’altra veste.

 

L’idea è quella di realizzare una mini serie con un modello già consolidato per la  Ares,  che ha già firmato altri biopic su personaggi famosi come Pupetta Maresca, con Manuela Arcuri o ancora Valentino, la leggenda con Gabriel Garko, che andrà in onda su Canale 5 dal prossimo autunno. La mini-fiction si prospetta come un ritratto a trecentosessanta gradi di Gianni Versace, dagli inizi della sua carrriera nella sartoria di famiglia a Reggio Calabria al successo di fama mondiale, ai suoi interessi per l’arte greca e ai suoi studi, ad alcuni particolari sulla sua vita privata fino al tragico assassinio a soli conquant’anni, il 15 luglio del 1997 nella sua villa di Miami.

 

Per ora non ci sono notizie certe tra regia, sceneggiatori e cast,  anche se il nome di Alessio Inturri, già autore di serie di successo come Il peccato e la vergogna, è stato fatto più e più volte. Per quanto riguarda infine la sorella dello stilista scomparso, Donatella Versace, che da quindici anni ha in mano le redini del marchio della Medusa, non si sa ancora se avrà o meno un ruolo nel progetto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>