Home » DMAX: dal 12 marzo la seconda serie di Milano City Tattoo

DMAX: dal 12 marzo la seconda serie di Milano City Tattoo

Dal 12 marzo, ogni martedì dalle ore 22:55, su DMAX (canale 52 digitale terrestre e canale 28 di TivùSat) torna il centro per tatuaggi più famoso d’Italia, Milano City Tattoo.

Ancora più arte e più tecnica nelle opere degli artisti-tatuatori: si cimenteranno con nuove richieste ed esigenti clienti. Milano City Tattoo continuerà a raccontare in modo intimo e originale le motivazioni che inducono a usare il proprio corpo come pagina bianca e il rapporto che si instaura con il tattoo artist. Milano City Ink non è solo un grande tattoo studio, ma anche una galleria d’arte con un grande campionario di disegni originali, libri rari, quadri, sculture e, ovviamente, artisti di fama e ospiti internazionali. In ogni episodio seguiamo gli artisti, in giro per la città, alla ricerca di ispirazione per il loro lavoro. Per i tatuatori, ogni disegno costituisce un capolavoro unico in miniatura, in cui mettono tutta la loro passione e la loro bravura per poter soddisfare pienamente le richieste e i desideri dei clienti. Nei nuovi episodi conosciamo meglio gli artisti che si occuperanno di realizzare queste delicate operazioni e scopriamo le storie e le emozioni particolari che si celano dietro la decisione di farsi tatuare.

Nei primi episodi scopriamo cosa potrà farsi tatuare un artista multimediale, cosa spinge Pietro a farsi tatuare un samurai e conosciamo Lorenzo che vuole un tatuaggio che celebri la sua grande passione: il basket. In questa seconda stagione tra i “clienti vip” del Milano City Ink incontriamo La Pina, rapper, conduttrice radiofonica e televisiva italiana, e Domenico Valentino, pugile italiano Campione del Mondo Dilettanti.

Tutti gli episodi della prima serie di Milano City Tattoo sono disponibili sul sito ufficiale di DMAX (qui il link). Marco Materazzi, Jack La Furia (Club Dogo), lo chef Matteo Torretta, il chitarrista Jack Jaselli sono alcuni degli ospiti della prima stagione.

 

Lascia un commento